Leggi argomento - LA CIVILE PROTESTA DI UN DIVERSAMENTE ABILE

Oggi è dom nov 19, 2017 4:05 pm

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 31 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Sei solito a rispettare le segnaletiche riguardanti i parcheggi per i disabili e piu' generalmente tendi a rispettare le regole in loro favore?
Sondaggio concluso il mer ago 24, 2005 2:28 am
si sempre 53%  53%  [ 8 ]
no mai 0%  0%  [ 0 ]
solitamente si ma puo' anche capitare il contrario 47%  47%  [ 7 ]
Voti totali : 15
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: LA CIVILE PROTESTA DI UN DIVERSAMENTE ABILE
MessaggioInviato: mar ago 24, 2004 2:28 am 
Non connesso
Membro Direttivo
Membro Direttivo

Iscritto il: ven ago 13, 2004 2:39 am
Messaggi: 4247
Un ragazzo non vedente di Locri qualche giorno fa con un atto clamoroso di protesta per lui e per tutti i diversamente abili si è incatenato per diverse ore sul lungomare di Locri per manifestare il suo disappunto per le difficolta' che incontra quotidianamente per spostarsi nel nostro paese (ma la situazione non sarebbe molto diversa in un altro paese del comprensorio e anche in molte città d'Italia).I problemi per questo ragazzo e per molti altri sono dati da una certa indisciplina nei parcheggi ,non è raro infatti che si parcheggi davanti agli scivoli dei marciapiedi (che servono per i carrozzati e coloro che hanno problemi dovuti ad altre forme di handicap) o sui marciapiedi stessi sia con macchine e con motorini (anche io spesso commetto questi errori non pensiate che chi scrive è perfetto) e il problema vero è proprio è che chi di dovere non fa rispettare queste elementari regole di comportamento civile.Altri grossi problemi per queste persone che possono dare e danno tanto alla società è data dalla mancanza di segnalatori acustici ai semafori rendendo dunque pericoloso l'attraversamento stradale (già abbastanza difficile per chi sta bene), altro problema non da poco è la pochezza dei parcheggi per i portatori di handicap molto spesso occupati da macchine di persone perfettamente in salute.Dunque quello che serve è una maggiore sensibilità da parte di tutte le istituzioni locali e sopratutto buon senso e senso civile di tutti noi chi vi scrive per primo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar set 14, 2004 11:51 am 
Non connesso
Membro Direttivo
Membro Direttivo

Iscritto il: ven ago 13, 2004 2:39 am
Messaggi: 4247
comunque basta fare una passeggiata nei vari paesi e la situazione non è cambiata.... :roll:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab feb 05, 2005 12:02 am 
Non connesso
Membro Direttivo
Membro Direttivo

Iscritto il: ven ago 13, 2004 2:39 am
Messaggi: 4247
direi che alla luce del topic sulla protesta del nostro amico questo puo' tranquillamente tornare d'attualità


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven mar 04, 2005 12:28 pm 
Non connesso
Fondatore Associazione
Avatar utente

Iscritto il: mar ago 10, 2004 2:27 am
Messaggi: 2595
Località: Reggio, Locri, Cosenza e a volte Roma, ma sempi supa a nu trenu!
locri

Lettera al non vedente Pelle «Venga a Messina, avrà un cane»



Antonio Condò


--------------------------------------------------------------------------------

LOCRI – Ricordate il caso di Giuseppe Pelle, il 36enne non vedente di Locri che lo scorso 18 agosto s'incatenò sul lungomare per protestare contro le barriere, non solo architettoniche, che gl'impedivano di essere completamente autonomo malgrado la mancanza della vista e l'amputazione di un braccio? In quell'occasione Giuseppe spiegò al nostro giornale di aver rifiutato un cane guida perché difficilmente accudibile con un solo braccio. Ebene, qualche giorno fa quel numero della Gazzetta è finito tra le mani dell'avv. Giuseppe Terranova, presidente del Centro regionale “Helen Keller” di Alì, in provincia di Messina, che gestisce l'omonima scuola cani guida per ciechi. «Voglio dare a Giuseppe una notizia tranquillizzante – scrive Terranova in una lettera inviata al nostro giornale – Ho consultato il responsabile tecnico del servizio, Moreno Innocenti, che mi ha assicurato che anche Giuseppe può avvalersi dell'aiuto del cane guida, nonostante la mutilazione. Il 13 dicembre scorso, presso la nostra scuola – prosegue Terranova – il presidente della Camera Pierferdinando Casini, ha consegnato un cane a un non vedente di Capo D'Orlando affetto dalla medesima invalidità di Giuseppe. Pertanto, do la disponibilità ad ospitare il giovane gratuitamente, per tre settimane, presso la nostra struttura per frequentare un corso al termine del quale gli verrà assegnato, sempre gratis, un pastore tedesco o un labrador, opportunamente addestrato». La vicenda, secondo Terranova, «è talmente attuale da pretendere risposte puntuali e responsabili da parte della società e delle istituzioni». Pelle aveva appena 7 anni quando, giocando su un terreno del suo paese, Antonimina, trovò una bomba, un residuato bellico che esplose provocandogli l'amputazione del braccio sinistro e l'immediata perdita di un occhio. Da dieci anni è completamente cieco e oggi, per sua scelta, vive da solo a Locri. Arrotonda la pensione d'invalidità con un lavoro di archiviazione elettronica di documenti e prestazione di servizi informatici.

(venerdì 4 marzo 2005)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven mar 04, 2005 6:44 pm 
Non connesso
Membro Direttivo
Membro Direttivo

Iscritto il: ven ago 13, 2004 2:39 am
Messaggi: 4247
Beh ottima questa notizia per due motivi , il primo il cane è di compagnia , il secondo è che anche con le barriere e con tutti gli ostacoli presenti grazie alla guida del cane questo ragazzo potra' muoversi in maniera molto piu' agevole


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab mar 05, 2005 12:08 am 
Non connesso
Gran Pisciaturellu
Avatar utente

Iscritto il: gio set 23, 2004 1:07 am
Messaggi: 663
Località: Locri - Milano
già è un ottima soluzione.....

_________________
I LOVE LOCRI ma nescia a Milanu! mannaia!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab apr 09, 2005 12:01 pm 
Non connesso
Fondatore Associazione
Avatar utente

Iscritto il: mar ago 10, 2004 2:27 am
Messaggi: 2595
Località: Reggio, Locri, Cosenza e a volte Roma, ma sempi supa a nu trenu!
Interessanti sviluppi sul "caso Pelle"

locri

Caso Pelle, l'Unione ciechi “sollecita” il Comune

LOCRI – Nuovi sviluppi del caso di Giuseppe Pelle, il non vedente 36enne di Locri che lo scorso anno s'incatenò sul Lungomare cittadino per protestare contro il mancato abbattimento delle barriere architettoniche e sensoriali e che due settimane addietro restituì al prefetto di Reggio Calabria la propria tessera elettorale. È intervenuto ieri Armando Paviglianiti, presidente della sezione provinciale dell'Unione Italiana Ciechi Onlus “Giuseppe Focà”, che ha distribuito agli organi d'informazione un comunicato stampa con cui ricorda di avere già «formalmente invitato» il Comune di Locri all'adozione di ogni provvedimento necessario per l'eliminazione delle barriere architettoniche, secondo quanto previsto dalla normativa in materia; tuttavia, sino a questo momento, non è stata fornita alcuna risposta». Il presidente dell'Uic-Onlus precisa pure di avere «chiesto, oltre ai necessari accorgimenti in materia edilizia, anche utili strumenti quali i dispositivi acustici per semafori recentemente omologati dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti». Paviglianiti ribadisce, infatti, che «la legge impone che gli impianti semaforici di nuova installazione o di sostituzione siano dotati di avvisatori acustici per segnalare il momento di via libera anche ai non vedenti e, ove necessario, di comandi necessari accessibili per consentire tempi sufficienti per l'attraversamento» della strada da parte di «persone con difficoltà di deambulazione». Nella nota vengono anche ricordati altri obblighi concernenti il trasporto pubblico locale (dotato di sistemi tecnici idonei alla fruizione del servizio da parte di utenti con difficoltà visive ed uditive). La nota di Paviglianiti si conclude con l'invito, rivolto a «tutte le pubbliche amministrazioni interessate affinché sia rispettata la normativa sulle barriere architettoniche, anche con opportune forme di sensibilizzazione dell'opinione pubblica, in modo che in città finalmente ordinate i cittadini disabili non debbano più subire ulteriori disagi». Giuseppe Pelle nel giugno del 1976 trovò un residuato bellico in un terreno del suo paese natale, Antonimina. La deflagrazione gli provocò l'immediata perdita dell'avambraccio sinistro e la cecità all'occhio destro; da 10 anni vive in uno stato di totale cecità. (a.c.)

(sabato 9 aprile 2005)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab apr 09, 2005 12:52 pm 
Non connesso
Cristianuni
Cristianuni
Avatar utente

Iscritto il: dom ott 10, 2004 2:14 pm
Messaggi: 261
Località: Locri
ma almeno a ricevuto una qualke assicurazione dallo stato per la mancata bonifica della zona?

_________________
Temporaneamente Sospeso

Per maggiori informazioni recarsi in paradiso

se la speranza fosse davvero l'ultima a morire noi saremmo immortali


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun apr 11, 2005 1:26 pm 
Non connesso
Membro Direttivo
Membro Direttivo

Iscritto il: ven ago 13, 2004 2:39 am
Messaggi: 4247
Personalmente non lo so ma purtroppo so che oggi come oggi essere diversamente abili è quasi una colpa visto che in giro di barriere architettoniche ce ne sono ancora troppe e sopratutto quando si tratta di Città importanti la cosa è gravissima


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun apr 11, 2005 1:31 pm 
Non connesso
Cristianuni
Cristianuni
Avatar utente

Iscritto il: dom ott 10, 2004 2:14 pm
Messaggi: 261
Località: Locri
sinceramente credo sia imbarazzante per tutti dover chiedere aiuto a qualcuno per poter sorpassare un gradino....e non mi sembra giusto che queste personde debbano provvedere con quel poco di pensione che gli danno a costruirsi una casa a norma per poter cercare di avere una vita normale...quando invece fuori di casa tutto e fuori dalla loro portata. gli si da una cosa e gli si caccia il DOVUTO

_________________
Temporaneamente Sospeso

Per maggiori informazioni recarsi in paradiso

se la speranza fosse davvero l'ultima a morire noi saremmo immortali


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio apr 14, 2005 7:18 pm 
Non connesso
Cristianuni
Cristianuni
Avatar utente

Iscritto il: mar mar 15, 2005 7:42 pm
Messaggi: 203
Località: Grotteria; Quattromiglia di Rende
graaaaande!!! gran bel discorso :wink: :!: :!:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio apr 14, 2005 8:00 pm 
Non connesso
Associatu
Associatu

Iscritto il: lun gen 10, 2005 4:27 pm
Messaggi: 517
Località: Locri
si, veramente bello!!!! :wink:

_________________
Coloro che desiderano seguirmi, con la mia predica dal ghetto
Io do loro il benvenuto con le mie mani
E il sole rosso affonda infine tra le colline dorate
E pace a questo giovane guerriero senza il suono di un'arma


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab apr 16, 2005 8:36 am 
Non connesso
Cristianuni
Cristianuni
Avatar utente

Iscritto il: dom ott 10, 2004 2:14 pm
Messaggi: 261
Località: Locri
se parlavate di me vi ringrazio....ma il problema sta attivarsi per queste kose...

io ho mio cugino ke ha la distrofia muscolare...ed e costretto sulla carrozzina da parekki anni....anke se ce un associazione ke li tutela, molti di loro si vergognano della loro malattia...e nn escono di kasa....

sinceramente e un ingistuzia privare qualkuno delle gioie della vita....forse non potra vivere tutto al massimo..ma gia non fissare in continuazione una persona disabile li fa sentire meno a disaggio....

ricordiamoci ke loro si sentono dipendenti un po da noi...e io mi vergognerei a kiedere a qualkuno se mi aiuta a salire il marciapiede....

non so se ho centrato il discorso

_________________
Temporaneamente Sospeso

Per maggiori informazioni recarsi in paradiso

se la speranza fosse davvero l'ultima a morire noi saremmo immortali


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab apr 16, 2005 1:41 pm 
Non connesso
Gran Pisciaturellu
Avatar utente

Iscritto il: gio set 23, 2004 1:07 am
Messaggi: 663
Località: Locri - Milano
lo hai centrato alla perfezione direi! :wink: Ovviamente io non posso sapere quali complicazioni psicologiche possa avere un "diversamente abile"...ma lo posso quanto meno immaginare. Bisogna apprezzare queste persone per il loro spirito di vita...provandoci ad immaginare nei loro panni.

_________________
I LOVE LOCRI ma nescia a Milanu! mannaia!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun apr 18, 2005 11:53 am 
Non connesso
Membro Direttivo
Membro Direttivo

Iscritto il: ven ago 13, 2004 2:39 am
Messaggi: 4247
Angelico io L'U.I.L.D.M di Siderno la conosco praticamente da quando solo nato , il problema è che la gente che da una mano durante l'anno non è tantissima e come hai detto tu la gente che si attiva per questa problematica è molto poca , in piu' in tanti credono che basti il Telethon e finisce tutto lì invece non così , io quello che spero è che il sacrosanto diritto di andare a fare una passeggiata senza chiedere aiuto per salire su scale autobus marciapiedi e altro diventi realtà , ma ripeto non pensiate che il problema sia solo giu' perche' anche qui in molti autobus tram e stazioni di metropolitana salire o scendere per un disabile è difficilissimo e si parla di Milano


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 31 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it