Leggi argomento - Cosa pensano i Locresi della Persephone ke dimora a Berlino?

Oggi è sab nov 18, 2017 5:01 am

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 92 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio feb 17, 2005 6:04 pm 
Non connesso
Cristianuni
Cristianuni
Avatar utente

Iscritto il: gio dic 30, 2004 6:33 pm
Messaggi: 675
Località: LOCRI !!!
Scusatemi..io non volevo dire niente perchè conosco la storia base della persephone e nient'altro...
Poi non sono esperta di reperti...
Però arrivata ad un certo punto del topic ho letto ke in molti crediate sia impossibile riportarla in Italia per via del troppo tempo passato da quando è entrata in Germania.
Ora nn so se possa essere paragonabile, ma da Roma è stato restituito all'Etiopia l'obelisco di Axum (stava davanti alla Fao). Mussolini ne aveva ordinato il trasporto in Italia nel 1937.Già nel 1947 se n'era decisa la restituzione, ma effettivamente c'è stata due anni fa, se non erro.
E quell'obelisco è alto 24 metri.
Non sarebbe possibile che anche la persephone venisse restituita all'Italia se si firma una petizione accompagnata da un testo ke ne spiega la provenienza. Tra l'altro potremmo risolvere (tentare..scusate) questo dubbio di paternità allegando le opinioni della corrente locrese e di quella tarantina. magari potrebbero pure darci qualke informazione in più, forse decisiva, forse no...ma se non tentiamo...
Che ne dite? :roll:

_________________
"Chi legge sa molto, ma chi osserva sa ancora di più"


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio feb 17, 2005 10:22 pm 
Non connesso
Membro Direttivo
Membro Direttivo

Iscritto il: ven ago 13, 2004 2:39 am
Messaggi: 4247
Beh in quel caso Roma ha restituito all'Etiopia un monumento molto bello che rispetto a tutto quello che c'è a Roma comunque impallidiva, con questo voglio dire che dipende anche quanto "costi" non in maniera meramente economica alla Germania restituirla


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio feb 17, 2005 11:51 pm 
Non connesso
Cristianuni
Cristianuni
Avatar utente

Iscritto il: gio dic 30, 2004 6:33 pm
Messaggi: 675
Località: LOCRI !!!
oh madonna...la Germania senza la Persephone non sarebbe la stessa??
Vabbè che è importante come monumento, ma addirittura che crei problemi alla nazione... :lol:
Boh...poi magari è così...e sto dicendo ca caxxata, ma mi sembra strano..

_________________
"Chi legge sa molto, ma chi osserva sa ancora di più"


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven feb 18, 2005 1:42 am 
Non connesso
Cristianuni
Cristianuni
Avatar utente

Iscritto il: ven set 24, 2004 12:14 am
Messaggi: 343
Località: Locri
Barbara la tua è un ottima osservazione...ma lascia che ti dia qualke informazione in merito...
Il ritorno della stele di Axum in patria era previsto da tempo. Il trattato di pace tra Italia ed Etiopia, siglato a Parigi il 10 febbraio del 1947, prevedeva infatti per il nostro paese la restituzione, entro 18 mesi, di tutti i beni sottratti all'Etiopia a partire dal 3 ottobre del 1935. Tale impegno veniva ribadito da una nuova intesa firmata ad Addis Abeba il 5 marzo del 1956 che regolava le questioni ancora pendenti tra le due nazioni dopo la fine della guerra. In particolare, l'allegato C, indicava espressamente la stele di Axum come uno degli oggetti da restituire. Un altro accordo bilaterale, nel 1997, chiudeva definitivamente la questione. Il monumento sarebbe tornato in patria, con le scuse dell'Italia e la "benedizione" dell'allora Presidente della Repubblica, Oscar Luigi Scalfaro e di Francesco Rutelli, a quel tempo Sindaco di Roma.
Per la Persephone il discorso è differente...la statua è stata regolarmente comprata dallo stato tedesco x la modica cifra :shock: di 1milione di marchi...che ne 1937 erano se non sbaglio una bella somma...
Sicuramente per aver pagato questa cifra credo che sia uno dei reperti piu importanti al mondo... :D
Non credo che nel periodo tra le 2 guerre...con una imminente guerra di fronte...la germania spendesse tutto quel denaro x una statua...
Indipendentemente da questo le leggi italiane del 1939 non concordano molto sul ritorno della statua...infine ti posso portare ad esempio una causa "pilota" alla quale il governo tedesco si è potuta rifare...
I marmi del Partenone... :D
Il British Museum non se ne voluta privare nemmeno per una mostra alle olimpiadi di atene... :wink:
Perdonatemi un ultima frase poetica... :arrow:
Se ci sentiamo in dovere di chiederci, in questa ottica di restituzioni, quanti e quali tesori dovrebbero essere restituiti all'Italia trafugati nel corso delle occupazioni storiche subite.
Con molta probabilita' la quasi totalita' dei musei di mezza Europa si vedrebbero privare delle proprie opere migliori.

zaleukos :D :arrow:

_________________
:-) :-) :-) No VIGILI??? No Party... :-) :-) :-)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven feb 18, 2005 1:57 am 
Non connesso
Gran Pisciaturellu
Avatar utente

Iscritto il: gio set 23, 2004 1:07 am
Messaggi: 663
Località: Locri - Milano
Cita:
Se ci sentiamo in dovere di chiederci, in questa ottica di restituzioni, quanti e quali tesori dovrebbero essere restituiti all'Italia trafugati nel corso delle occupazioni storiche subite.
Con molta probabilita' la quasi totalita' dei musei di mezza Europa si vedrebbero privare delle proprie opere migliori.


Detto in parole povere....ndi futtiru tutti comu vorziru :(

_________________
I LOVE LOCRI ma nescia a Milanu! mannaia!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer feb 23, 2005 2:52 am 
Non connesso
Cristianuni
Cristianuni
Avatar utente

Iscritto il: ven set 24, 2004 12:14 am
Messaggi: 343
Località: Locri
Per me non è che poi grosso modo sia poi tanto male...
Io guardo sempre nell'ottica della Persephone...
Secondo me sta bene li dove sta...qua dove la mettiamo?
Ne faremmo subito screditare la sua importanza che ha acquistato presso il Museo Internazionale di Berlino...
Cmq non ci sarebbero le condizioni nemmeno per trasportarla in Italia per una mostra...figurati se c'è la danno da metterla a Locri...
zaleukos :arrow:

_________________
:-) :-) :-) No VIGILI??? No Party... :-) :-) :-)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom feb 27, 2005 12:10 pm 
Non connesso
Fondatore Associazione
Avatar utente

Iscritto il: mar ago 10, 2004 2:27 am
Messaggi: 2595
Località: Reggio, Locri, Cosenza e a volte Roma, ma sempi supa a nu trenu!
Il ministro lo ha promesso a Barbaro e all'on. Meduri in un vertice romano
Urbani in visita a Locri
Sarà attivato un tentativo per il ritorno della “Persefone”



Antonio Condò


--------------------------------------------------------------------------------

LOCRI – Entro quest'anno il ministro per i Beni e le Attività culturali, prof. Giuliano Urbani, sarà a Locri per presenziare alle celebrazioni previste per il centenario dell'autonomia amministrativa del Comune, allora denominato “Gerace Marina”, ed in coincidenza con l'inaugurazione del ristrutturato palazzo municipale. Ne da notizia il sindaco Carmine Barbaro, dopo il recente incontro avuto a Roma con Urbani insieme con l'on. Luigi Meduri della “Margherita”. L'incontro «era in calendario da tempo - si legge in una nota stampa del Comune - a seguito della nota iniziativa di Meduri (un'interrogazione parlamentare, ndc) riferita all'ipotesi di riportare in Italia la statua della dea Persefone, ritrovata nel parco archeologico di “Locri Epizephyri” ed ormai da tempo esposta al Museo di Berlino». Nell'incontro romano, la discussione è partita proprio dal “caso Persefone” per spaziare poi sulle tematiche dei Beni culturali di Locri e della Locride. «In particolare - si legge sempre nel comunicato - sono state rappresentate al prof. Urbani le enormi potenzialità del territorio e le difficoltà degli Enti Locali, a causa soprattutto di forti criticità finanziarie, a porre in essere adeguate iniziative di valorizzazione comprensoriale, sebbene negli ultimi tempi alcune misure di attuazione del Por in materia stiano consentendo un obiettivo miglioramento dell'offerta». Il ministro Urbani «ha riferito all'on. Meduri ed al sindaco Barbaro di volere interessare il Dicastero per un possibile rientro della statua in Italia sottolineando, comunque, il probabile permanere delle difficoltà». Più in generale il ministro ha comunicato di «volere inserire il comprensorio della Locride in un ambizioso progetto di carattere turistico-culturale che è in via di completamento da parte dei tecnici». Proprio a proposito di questo progetto, il titolare del dicastero per i Beni e le Attività culturali ha chiesto a Meduri ed a Barbaro «di fornirgli a breve un quadro analitico di riferimento della zona, in modo da poter calibrare l'offerta comprensoriale all'interno del più vasto progetto ministeriale». Da parte sua, il primo cittadino locrese «ha preso atto della disponibilità dimostrata dal prof. Urbani, impegnandosi a trasmettere i dati richiesti per i quali sono numerosi studi e analisi approfondite di ogni aspetto che possa interagire con l'offerta turistica». Barbaro, ad esempio, ha fatto riferimento al lavoro «predisposto dall'Associazione dei Comuni della Locride con la collaborazione di “Locride Sviluppo” (la società attuatrice del “Patto territoriale della Locride”, ndc) e ad analoghi studi effettuati dall'Istituto Superiore Europeo per il Turismo di Locri». A breve «l'on. Meduri ed il sindaco Barbaro attiveranno una snella concertazione territoriale per definire il contenuto del lavoro conoscitivo da trasmettere al ministro Urbani». Barbaro, inoltre, gli ha comunicato che il 2005 coincide col «centenario dell'autonomia amministrativa di Gerace Marina, il cui primo consiglio comunale si riunì il 29 settembre del 1905»; successivamente, era il 1934, Gerace Marina prese il nome dell'attuale Locri. Al ministro il sindaco ha fatto omaggio «di alcuni antichi volumi ristampati dall'editore locrese Franco Pancallo che li ha offerti gratuitamente». Barbaro ha così invitato a Locri il ministro che ha accettato.

(domenica 27 febbraio 2005)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom feb 27, 2005 1:00 pm 
Non connesso
Cristianuni
Cristianuni
Avatar utente

Iscritto il: ven set 24, 2004 12:14 am
Messaggi: 343
Località: Locri
Personalmente ai fuochi di paglia e agli interessi personali ci credo un po poco...
L'articolo stesso è partito dicendo che la discussione in merito è partita appunto dalla discussione sulla Persephone, per poi finire ampiamente in altre strade d'interesse...
Questo secondo me è ancora il frutto di una poca conoscenza del caso e di esibizionismo gratuito!
Secondo le leggi attuali...credo che la Persephone non possa tornare in Italia, ne tantomeno la spostino da Berlino...so che viene richiesta puntualmente da tutto il mondo...anke dall'Italia per la mostra di venezia e puntualmente Berlino risponde picche!!!
Non si può chiedere la restituzione a Locri della statua se ancora ci sono persone che dubitano sulla sua appartenenza e che possano in un certo qual modo disinformare le persone dicendo che sia tarantina...
Dal momento che la riportassero in Italia a Locri...che scandalo e polverone alzerebbe Taranto???
E noi...come risponderemmo se non siamo in grado di dare delle risposte?
Sempre se da parte nostra ci fosse risposta...
E' venuto Saragat nel 1969 (se non sbaglio data...) e non siamo riusciti a farci tornare la statua...che tutto abbiamo chiesto tranne che quello che ci spettava...
Hanno trovato i Bronzi a pochi km da noi...eravamo il punto più vicino e logico per l'accasamento e la custodia...e ci sono passati d'avanti senza che nessuno facesse niente...non credo quindi che ora cambino molto le cose!!!
Poi non ho capito...chiamiamo Urbani con il pretesto della Persephone...ma quello che mi chiedo io è...
Il museo di Locri cosa sta facendo?
La soprintendenza per i Beni Archeologici cosa fa?
Sti studiosi, queste ricerche...dove sono?
Vogliamo la restituzione e dove la mettiamo???
La faremmo perdere di valore...Abbiamo i nostri beni a Reggio Calabria e nessuno dice niente...ci depredano ogni giorno di tutto e non diciamo niente...e ora salta fuori l'idea di pretesto sulla Persephone???
Mi dispiace...non ci credo...
zaleukos :arrow:

_________________
:-) :-) :-) No VIGILI??? No Party... :-) :-) :-)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Persephone a Berlino
MessaggioInviato: sab apr 29, 2006 2:11 pm 
Non connesso
Dui i Coppi
Dui i Coppi

Iscritto il: gio apr 27, 2006 10:54 am
Messaggi: 4
Località: Europa
almeno li´sara ben curata e vista da miglioni di visitatori´. La sua identita e provenienza non le perdera´ di certo! : = molta pubblicita


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab apr 29, 2006 2:43 pm 
Non connesso
Fondatore Associazione
Avatar utente

Iscritto il: mar ago 10, 2004 2:27 am
Messaggi: 2595
Località: Reggio, Locri, Cosenza e a volte Roma, ma sempi supa a nu trenu!
Il probl è che la provenienza locrese non è stata riconosciuta (una volta si, poi hanno cambiato la targa a quanto pare) e che comunque in ogni caso si è trattato di un trafugamento e non di un regolare acquisto per cui non è "giusto" che stia lì (sia che sia di Locri o di Taranto)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab apr 29, 2006 5:19 pm 
Non connesso
Dui i Coppi
Dui i Coppi
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 17, 2005 1:33 pm
Messaggi: 45
Località: sicilia
io ho visto questa statua a Berlino è davvero bella!

_________________
non c'è mare più bello del mio...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Persephone a Berlino
MessaggioInviato: dom apr 30, 2006 2:35 am 
Non connesso
Membro Direttivo
Membro Direttivo

Iscritto il: ven ago 13, 2004 2:39 am
Messaggi: 4247
ingrid ha scritto:
almeno li´sara ben curata e vista da miglioni di visitatori´. La sua identita e provenienza non le perdera´ di certo! : = molta pubblicita


A me sembra che i Bronzi di Riace non siano trattati male a Reggio, come tutto ciò che sta a Siracusa e quel pò che sta a Locri, una statua di questo tipo e di questo valore sarebbe trattata bene ovunque, il punto è che si tratta di un trofeo di guerra, preso addirittura da uno stato che la guerra l'ha persa (al pari nostro sia chiaro) e che visti i tempi potrebbe essere restituiti ai leggitimi proprietari, dopo che una commissione archeologica nominata dal Ministero dei Beni culturali decida se la statua sia probabilmente Locrese o Tarantina.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun mag 01, 2006 12:25 am 
Non connesso
Associatu
Associatu
Avatar utente

Iscritto il: mar gen 11, 2005 1:01 am
Messaggi: 1987
Località: Locri
Barbara ha scritto:
Però arrivata ad un certo punto del topic ho letto ke in molti crediate sia impossibile riportarla in Italia per via del troppo tempo passato da quando è entrata in Germania.


Barbara, non si può riportare in Italia xkè la Germania non la rimanda indietro...già anni fa c'era stato un tentativo di reimpatrio ma non è valso a nulla...è come la gioconda che sta a parigi: quante volte è stato chiesto ai francesi di tornarla all'Italia???


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun mag 01, 2006 12:28 am 
Non connesso
Associatu
Associatu
Avatar utente

Iscritto il: mar gen 11, 2005 1:01 am
Messaggi: 1987
Località: Locri
Per il cambio di nome secondo è me è giustissimo in quanto le testimonianze, anche video, dimostrano che è stata rinvenuta a locri...poi un giorno un'archeologa scema di taranto, nonchè presuntuosa, disse che era di taranto. In effetti la statua era solo stata nascosta nell'arsenale di taranto in procinto di partire x la germania (luogo di residenza del signore che l'aveva acquistata al mercato nero...)...

cmq io con due miei amici tempo fa avevamo buttato le basi x fondare un comitato pro-persephone, ossia di ritorno in "patria" e di cambio definitivo di nome...ma poi nn se n'è fatto niente, in quanto è venuta a mancare la collaborazione da parte degli altri ragazzi...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun mag 01, 2006 11:28 am 
Non connesso
Fondatore Associazione
Avatar utente

Iscritto il: mar ago 10, 2004 2:27 am
Messaggi: 2595
Località: Reggio, Locri, Cosenza e a volte Roma, ma sempi supa a nu trenu!
La Gioconda è stata regolarmente venduta alla Francia da uno che l'aveva acquistata da Leonardo in persona. (+ o - le cose sono andate così)
Quindi lo Stato Francese non sta facendo un torto all'Italia.
Per la persephone la questione era che l'Italia non l'ha proprio richiesta alla Germania proprio perchè non è ancora riuscita(non vuole) a stabilire ufficialmente da dove provenga..o no?


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 92 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it