Leggi argomento - Locri sarà Parco letterario

Oggi è ven nov 17, 2017 11:14 pm

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Locri sarà Parco letterario
MessaggioInviato: mer ott 10, 2007 11:50 pm 
Non connesso
Associatu
Associatu
Avatar utente

Iscritto il: mar gen 11, 2005 1:01 am
Messaggi: 1987
Località: Locri
da: Il quotidiano della Calabria - Pino Lombardo

LOCRI - Nascerà e si svilupperà nell'area del consorzio dei setti comuni (Locri, Gerace, Antonimina, Sant'Ilario dello Ionio, Portigliela, Canolo, Ardore e Ciminà) uno dei quattro “Parchi letterari” della Calabria.
Il progetto, denominato “Discovery Magna Graecia”, finanziato con fondi europei (oltre due milioni di euro sono previsti per la copertura del progetto), prevede, nel territorio locrideo, la realizzazione di itinerari della Magna Grecia e Bizantini.
Un modo tutto nuovo per la formazione di una nuova qualità del territorio e della vita, ma anche una nuova strada per valorizzare come meritano tutte quelle “potenzialità” archeologiche, architettoniche, storiche, artistiche, letterarie, naturalistiche ed enogastronomiche che Locri, ed i sette comuni che fanno parte del Consorzio ed hanno aderito al progetto, posseggono.
L'interessante ed innovativa iniziativa, che dovrà costituire anche un forte volano per “aprire” una nuova via ad uno sviluppo turistico
dell'area dove il territorio non subirà «uno sfruttamento indifferenziato, ma farà parte integrante dello sviluppo», è stata illustrata
lunedì sera a Locri presso il Palazzo Municipale.
All'incontro, coordinato dal primo cittadino locrese, Francesco Macrì, vero stimolatore dell'iniziativa nonché coordinatore del consorzio che i sette comuni hanno costituito, hanno partecipato, in rappresentanza dei rispettivi comuni, (assenti perché impegnati in funzioni istituzionali i sindaci di Gerace e Canolo, rispettivamente Galluzo e Larosa che comunque hanno comunicato di aderire
al progetto), i sindaci Pasquale Brizzi, Pasquale Panetta, Luciano Pelle, Domenico Polifroni e Bruno Sansotta, vicesindaco di Ardore,
nonché il dirigente regionale, responsabile dell'internalizzazione del progetto, Rino Ranieri e Vincenzo Castrichini, in rappresentanza della Fondazione “Ippolito Nievo”, l'associazione di cui si è avvalsa la Regione Calabria per l'elaborazione dell'idea progettuale.
E' stato lui che ha illustrato l'idea mettendo in grande evidenza le potenzialità che “questa nuova chiave di lettura del territorio” offre per uno sviluppo socio-economico-culturale dell'intera area senza che ciò possa comportare grandi sconvolgimenti di carattere ambientale.
«Il Parco Letterario - ha infatti più volte ribadito – sarà il punto di partenza per effettuare una sorta di carotaggio della vita dei vari luoghi coinvolti avvalendosi dell'apporto delle scienze della vita, (geologia, paleontologia, antropologia, archeologia, fisica, scienze naturali, storia, letteratura, arti), nel tentativo di riportare ad un rapporto non solo di facciata e di cortesia le discipline scientifiche e quelle umanistiche».
Per portare a compimento il progetto non solo i comuni devono assumere il ruolo “di promotori e motori del Parco” individuando tutte le “forze locali presenti” (associazioni di volontariato,pensionati e neo-laureati), a mettersi in gioco, ma diventa fondamentale stimolare e favorire la creazione di piccole imprese in grado di gestire il Parco Letterario e «l'indotto che sarà in grado di produrre,
favorendo il lavoro giovanile e garantendo la continuità».
Ranieri dal canto suo ha stimolato i comuni a fare «in fretta» nella predisposizione del piano e questo perché il progetto, che ha un carattere internazionale e che vede coinvolte le aree che si affacciano sul Mediterraneo con in testa la Calabria in qualità di capofila, ma anche la Sicilia, la Grecia, Cipro e la Turchia, essendo «partito in ritardo», ha tempi ristretti,entro il 31 dicembre 2007, per
la sua approvazione da parte della Regione e poi dalla Comunità Europea.
L'impegno dei sindaci del territorio, come ha sottolineato il primo cittadino di Locri Francesco Macrì, sarà puntuale, tant'è che è già
stato predisposto una sorta di calendario per avviare gli incontri con le Associazioni operanti nel territorio.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it