Leggi argomento - Marea nera, petrolio nel mare della Locride, dì la tua

Oggi è sab nov 18, 2017 1:59 pm

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 8 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Marea nera, petrolio nel mare della Locride, dì la tua
MessaggioInviato: dom ago 30, 2009 7:36 pm 
Non connesso
Fondatore Associazione
Avatar utente

Iscritto il: mar ago 10, 2004 2:27 am
Messaggi: 2595
Località: Reggio, Locri, Cosenza e a volte Roma, ma sempi supa a nu trenu!
I vostri pensieri, le vostre testimonianze sul disastro ambientale nel mare della Locride.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Marea nera, petrolio nel mare della Locride
MessaggioInviato: dom ago 30, 2009 7:48 pm 
Non connesso
Associatu
Associatu
Avatar utente

Iscritto il: gio ago 18, 2005 8:25 pm
Messaggi: 511
Località: Locri
solo verso il secondo/terzo giorno -quando ormai la voce si era sparsa- si è riusciti a leggere un mezzo articolo sui quotidiani o su internet. per il resto si stava cercando di far passare le cose in sordina.

io sinceramente ho paura di fare il bagno... già il nostro mare è una "discarica" per le peggio cose, infatti rimanderò tutto all'anno prossimo.

comunque la cosa che più mi sconvolge, è l'imbecillità delle persone che non capiscono la gravità dell'accaduto.
se passa la guardia costiera e dice di uscire dall'acqua, perchè poi aspettate che la barca vada via per rituffarvi???? non capite che rischiate la salute????
io non capisco...

_________________
And all I wanted
was just to hold you close
a little sunshine
just to butter my toast
and your love next to mine


Ultima modifica di Marysun su dom ago 30, 2009 7:53 pm, modificato 1 volte in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Marea nera, petrolio nel mare della Locride, dì la tua
MessaggioInviato: dom ago 30, 2009 7:50 pm 
Non connesso
Fondatore Associazione
Avatar utente

Iscritto il: mar ago 10, 2004 2:27 am
Messaggi: 2595
Località: Reggio, Locri, Cosenza e a volte Roma, ma sempi supa a nu trenu!
A me personalmente ha colpito la volontà sin da subito di minimizzare le cose da parte di alcune autorità di carattere elettivo.

Non so negli altri paesi, ma a Locri, spero vox populi, ogni giorno si sentiva che secondo il Comune non c'era piu' divieto di balneazione, mentre poi di fatto ancora c'era.
Addirittura ieri la guardia costiera ha cacciato dall'acqua dei bagnanti che erano tranquillamente a mollo perchè avevano sentito che si poteva fare il bagno...

Anche la Regione ha minimizzato perchè si è vero poteva essere un disastro di piu' ampia portata, ma che senso ha avuto dal primo giorno parlarne poco?
Comunque c'è da dire che i mezzi della protezione civile annunciati per ieri...ieri erano all'opera
perlomeno a locri, ma erano già passati 4 giorni.

Ma l'allarme poteva essere dato prima? A quanto si è detto si, di chi è la colpa?

Ad ogni modo i due "nei" nell'intera vicenda sono stati a mio avviso l'assenza di un'adeguata e costante informazione sul da farsi e il mancato coordinamento e supporto ai volontari (vedi testimonianza di Ruggiero del BlueDahlia a Gioiosa) da parte dell'autorità.

Che ci serva da lezione, come Calabria. Che in futuro ci sia maggiore prontezza e lucidità nell'affrontare emergenze simili.

E poi voglio dire...si può stare tranquilli dopo solo un paio di giorni dall'allarme? Esiste solo il catrame o anche altre sostanze come il benzene che disciolte nell'acqua sono potenzialmente pericolose per la salute pubblica? io personalmente il bagno me lo faccio l'anno prossimo anche perchè lo jonio da noi si incanala in un golfo dove l'acqua circola e ricambia di meno rispetto al mare aperto.
Insomma già non è il massimo, figuriamoci in questi giorni..

Ricordando che a fare male al mare c'è anche altro...dal bagnoschiuma usato in spiaggia agli affondamenti clandestini di navi con materiale tossico e radioattivo vi segnalo questo link a riferimenti giornalistici sugli affondamenti illegali e pericolossimi.

http://www.zonanucleare.com/dossier_ita ... a_alpi.htm


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Marea nera, petrolio nel mare della Locride, dì la tua
MessaggioInviato: lun ago 31, 2009 8:50 pm 
Non connesso
Membro Direttivo
Membro Direttivo

Iscritto il: ven ago 13, 2004 2:39 am
Messaggi: 4247
A me colpisce l'imbecillità umana.
Chi lavora in mare e vive di mare dovrebbe amarlo, invece che succede? Succede che per risparmiare qualche euro si crea un danno incredibile.
Fortunatamente una volta tanto almeno apparentemente mi sembra che ci sia stata reazione adeguata per contenere i danni a tutti i livelli da Roma in giu'. Per quanto riguarda le comunicazioni a me risulta che se ne sia parlato in tg regionali e al tg3 nazionale e mi risulta che i comuni abbiano messo divieti di balneazione, che poi si spargano voci in un senso o un altro è altra cosa.
Mi risulta che in tanti paesi tanta gente si è armata di buoan volontà per pulire la spiaggia e mi risulta che ci sono in corso e ci sono state indagini approfondite sullo stato di "salute" dell'acqua legato a questo problema.
Il dramma per noi sta in chi non ha capito che questa volta come non mai è stato un fatto "subito" e che la reazione c'è stata subito. Io non mi indigno tanto per il silenzio sul fatto, ma sulla mancata ira verso chi ha commesso questa porcheria e sul perchè la popolazione civile non pressi fino a vomitare chi di dovere per trovare i responsabili di questa violenza alla natura per caricarli sulla nave dalla quale hanno insozzato il mare e affondarli.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Marea nera, petrolio nel mare della Locride, dì la tua
MessaggioInviato: lun ago 31, 2009 9:38 pm 
Non connesso
Associatu
Associatu
Avatar utente

Iscritto il: mar gen 11, 2005 1:01 am
Messaggi: 1987
Località: Locri
è uno schifo...la cosa è passata inosservata e sembra che le persone nn si rendano conto della gravità dell'accaduto...nessuno ha preso "seri" provvedimenti di protesta o ribellione...solo il mare è rimasto qui a noi, dovremmo proteggerlo e tutelarlo...e invece ce ne freghiamo...

_________________


ubi maior, minor cessat - FORZA LOCRI



Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Marea nera, petrolio nel mare della Locride, dì la tua
MessaggioInviato: mar set 01, 2009 10:22 am 
Non connesso
Fondatore Associazione
Avatar utente

Iscritto il: mar ago 10, 2004 2:27 am
Messaggi: 2595
Località: Reggio, Locri, Cosenza e a volte Roma, ma sempi supa a nu trenu!
Solo ieri l'Arpacal ha pubblicato ciò:

Ritorna la balneabilità nel tratto di costa dello jonio reggino.




"Dai sopralluoghi effettuati in data 28, 29 e 30 agosto e dall'esito delle analisi di laboratorio si può emettere un giudizio favorevole di idoneità alla balneazione, per i punti ricadenti nel tratto di costa interessato dall'inquinamento".
E' quanto certificato dal Dipartimento provinciale di Reggio Calabria dell'Arpacal (Agenzia regionale per la protezione dell'ambiente della Calabria), diretto dal dott. Angelo Elio fatta, questa mattina, dopo aver concluso una serrata due giorni di analisi di laboratorio per fornire immediate risposte sulle condizioni in cui versa il tratto di costa jonica reggina, invasa nei giorni scorsi da larghe chiazze di catrame. Un weekend di analisi che ha coinvolto tutti i tecnici del laboratorio Chimico del dipartimento reggino, diretto dal dr. Beniamino Mazza, e del laboratorio Bionaturalistico, diretto dalla dr.ssa Angela Diano. Oltre a monitorare costantemente, nel corso della settimana, il tratto di costa interessato dal fenomeno, i tecnici Arpacal hanno prelevato campioni di acqua di mare venerdì scorso per sottoporli ad ulteriori analisi di laboratorio, al fine di accertare se la situazione del mare reggino fosse ritornata alla normalità.
"Oltre al controllo dei parametri chimico-fisici e microbiologici imposti dalla normativa - riferisce la comunicazione ufficiale dell'Arpacal trasmessa anche alla Capitaneria di Porto di Roccella Jonica ed al Responsabile Igiene e Sanità Pubblica dell'Azienda sanitaria di Locri - sui campioni è stata effettuata la ricerca quantitativa di idrocarburi e l'analisi tossicologica. I rilievi effettuati in campo al momento del prelievo e i risultati analitici chimico-fisici e batteriologici rientrano nei valori limite imposti dalla normativa. La ricerca quantitativa degli idrocarburi ha dato esito negativo e le analisi tossicologiche effettuate sugli stessi campioni non hanno rilevato effetti tossici sugli organismi-test".
Dei risultati delle analisi è stato prontamente informato l'assessore regionale alle Politiche dell'Ambiente, Prof. Silvio Greco, ed il Direttore generale dell'Arpacal, prof. Vincenzo Mollace, che hanno costantemente seguito l'andamento delle analisi. "Evidentemente è servito l'imponente quanto tempestivo sforzo della Regione Calabria - fanno sapere dalla Direzione generale di Arpacal - per risolvere in tempi brevi l'emergenza ambientale nello jonio reggino, con il coinvolgimento di un vero e proprio esercito di volontari, personale della protezione civile regionale, dei vigili del fuoco, dei lavoratori forestali e dei consorzi di bonifica. Non dimenticando le associazioni ambientaliste e locali, ed i semplici cittadini che si sono sentiti coinvolti in questa guerra contro il tempo per arginare l'emergenza".


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Marea nera, petrolio nel mare della Locride, dì la tua
MessaggioInviato: mar set 01, 2009 11:03 am 
Non connesso
Membro Direttivo
Membro Direttivo

Iscritto il: ven ago 13, 2004 2:39 am
Messaggi: 4247
Beh quando si vuole si funziona mi sembra il resoconto finale...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Marea nera, petrolio nel mare della Locride, dì la tua
MessaggioInviato: mer set 02, 2009 11:24 am 
Non connesso
Associatu
Associatu
Avatar utente

Iscritto il: mar gen 11, 2005 1:01 am
Messaggi: 1987
Località: Locri
io volevo pubblicare tutta la questione in home ma non c riesco...nn riesco ad inserire i contenuti...

_________________


ubi maior, minor cessat - FORZA LOCRI



Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 8 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it