Leggi argomento - Operazione antindrangheta a Locri 27 arresti

Oggi è lun nov 20, 2017 8:56 pm

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Operazione antindrangheta a Locri 27 arresti
MessaggioInviato: mer set 16, 2009 9:28 am 
Non connesso
Membro Direttivo
Membro Direttivo

Iscritto il: ven ago 13, 2004 2:39 am
Messaggi: 4247
Fonte: Agenzia Reuters


LOCRI (Reuters) - Due clan della 'ndrangheta che taglieggiava i commercianti di Locri sono stati colpiti oggi dai carabinieri, che hanno arrestato 26 persone e notificato un'ordinanza di custodia a un ergastolano già in carcere. Lo hanno riferito i militari della compagnia di Locri e del comando provinciale di Reggio Calabria.

L'operazione, che prende le mosse dalla denuncia dei commercianti di Locri di essere taglieggiati da parte della mafia nel 2006 -- era la prima volta che ciò accadeva --, ha portato i militari ad arrestare affiliati ai clan Cordì e Cataldo, entrambi con base nella cittadina in provincia di Reggio Calabria.

Tra gli altri è finito in manette Attilio Cordì, figlio del boss che è morto in carcere. Le accuse per i 27 sono di associazione a delinquere di stampo mafioso, usura e traffico d'armi.

Raggiunto da un'ordinanza di custodia cautelare in prigione è stato Domenico Audino, condannato all'ergastolo per essere stato il fiancheggiatore del killer di Francesco Fortugno, vicepresidente del Consiglio regionale calabrese, ucciso a Locri il 16 ottobre 2005.

L'operazione dei carabinieri coordinati dal colonnello Francesco Iacono della compagnia di Locri e dal colonnello Carlo Pieroni del comando provinciale di Reggio Calabria ha permesso il sequestro di un'agenzia immobiliare, il cui titolare, Rocco Iennaro è stato arrestato all'alba, di 30.000 euro in contanti e di 120.000 in assegni


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Operazione antindrangheta a Locri 27 arresti
MessaggioInviato: mer set 16, 2009 9:32 am 
Non connesso
Membro Direttivo
Membro Direttivo

Iscritto il: ven ago 13, 2004 2:39 am
Messaggi: 4247
Fonte: www.tgcom.it


'Ndrangheta, blitz nella Locride
Arrestati 25 esponenti del clan Cordì

Vasta operazione anti 'ndrangheta di Carabinieri e Polizia in Calabria. Su richiesta della Direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria, sono stati eseguiti 25 arresti e due decreti di fermo. Le ordinanze di custodia cautelare riguardano soggetti affiliati alla cosca Cordì di Locri, considerati dagli inquirenti organizzatori o comunque attigui alle dinamiche della consorteria mafiosa.

Nel corso del blitz sono stati eseguiti anche due sequestri preventivi di beni a carico di altrettanti soggetti ritenuti vicino alle cosche. Nel dettaglio, secondo le accuse, gli arrestati avevano ridotto sul lastrico decine di piccoli imprenditori che per prestiti di 5.000 euro si vedevano costretti a pagare 20-25mila euro di soli interessi. Da un imprenditore uno degli arrestati si era perfino fatto consegnare la sua automobile in quanto lo stesso imprenditore non era riuscito a pagare gli interessi mensili. In un'altra occasione, il malavitoso entrando in un noto locale della costa ionica, ha preso a calci una batteria, che il titolare del locale metteva a disposizione per serate in musica, arrivando perfino a minacciare il figlio undicenne dell'imprenditore.

Polizia e carabinieri hanno sequestrato un'impresa edile, un negozio di telefonia e una società immobiliare, ritenuti provento dell'attività usuraria. Durante l'operazione denominata Shalks, inoltre, i carabinieri del maggiore Miglio hanno rinvenuto all'interno dell'abitazione di Gerardo Guastella, uno degli arrestati, una collezione di oltre 40 Rolex originali per un valore di oltre 400mila euro, tra i quali 30mila in contanti e assegni per circa 100mila. Su disposizione della Dda i militari dell'Arma hanno sequestrato tutto il materiale e il denaro ritenuto provento di attività illecita.

L'operazione è il frutto di una complessa indagine diretta e coordinata dalla Dda reggina che ha consentito di attualizzare i profili organici e operativi della "famiglia" mafiosa e di far luce su una pluralità di reati commessi avvalendosi della capacità intimidatoria e al fine di agevolare gli interessi del sodalizio criminale, tra i quali, oltre a numerosi atti di violenza e intimidazione commessi anche con l'utilizzo di armi, spiccano appunto condotte di usura che costituiscono una delle più ricorrenti e insidiose attività criminali esercitate in maniera capillare sul territorio dalle consorterie di 'ndrangheta.

"Soddisfazione" è stata espressa ai suoi collaboratori più stretti e a tutti i carabinieri che hanno partecipato a questa operazione dal tenente colonnello Francesco Iacono che con questa operazione saluta la Locride e da lunedì prenderà il comando provinciale di Crotone.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it