Leggi argomento - Questa è l'Italia...e per questo fa schifo

Oggi è mer nov 22, 2017 11:12 am

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Questa è l'Italia...e per questo fa schifo
MessaggioInviato: gio feb 04, 2010 12:05 am 
Non connesso
Membro Direttivo
Membro Direttivo

Iscritto il: ven ago 13, 2004 2:39 am
Messaggi: 4247
fonte corriere.it


«Due euro per un caffè, se sei rom»
Per tutti gli altri solo 75 centesimi
Conto con sovrapprezzo per una nomade in un bar a Tor Cervara: costa caro così ve ne andate da un'altra parte

Lo scontrino del caffè: due euro (Brogi)
Lo scontrino del caffè: due euro (Brogi)
ROMA - Via di Tor Cervara, un bar. Siamo nella periferia est di Roma, tra Tiburtina e Collatina, vicino al Raccordo anulare. Ma anche nei pressi dell’ufficio immigrazione della questura di Roma e del quartier generale della Guardia di Finanza. Vicino c’è infine un campo nomadi, quello della Martora. In fila alla cassa, per un caffè. Costa 75 centesimi, annuncia la tabella in mostra alle spalle della giovane cassiera italiana. Diamo un euro, in cambio di uno scontrino e di 25 centesimi di resto.

CONTO DIVERSO - Poi tocca a una nomade. Chiede un caffè anche lei. «Due euro», è la risposta. «Ma come?», protesta la donna. «Ieri costava un euro e cinquanta. Oggi due?». Imperturbabile la cassiera ribatte: «Sono due euro». La direttiva deve essere molto netta. Caffè a due euro. La nomade paga, lo scontrino indica come voce dell’acquisto la categoria «varie». Accanto ci sono due agenti, stanno acquistando cartelle del Superenalotto alla vicina cassa, sono indaffarati, forse non sentono. Eppure la nomade ha protestato alzando un po’ la voce.

Il bar in via di Tor Cervara (Brogi)
Il bar in via di Tor Cervara (Brogi)
IL SOVRAPPREZZO - Va avanti così da tempo. Finora era un euro e mezzo, oggi (mercoledì 3 febbraio) è addirittura scattato un ulteriore sovrapprezzo. La banconista addetta alla macchina del caffè è una giovane rumena, alla nomade rumena come lei (ma rom) serve il caffè richiesto in un bicchierino di plastica. Tutto avviene in silenzio ora. Non è la prima volta che succede. La nomade lavora come operatrice di una cooperativa per la scolarizzazione dei bambini rom. Se ne va via col suo bicchierino di plastica in mano e lo scontrino che registra il prezzo del caffè probabilmente più caro d’Italia.

LA SPIEGAZIONE - Una volta fuori la nomade spiega: «Un giorno me l’hanno anche detto chiaro e tondo, il caffè costa caro perché così ve ne andate da qualche altra parte…». Sono appena passate le 15,12, dice lo scontrino, e in via di Tor Cervara si è ripetuta una scena che i rom considerano abituale. Tra gli operatori della cooperativa la vicenda infatti è più che nota, sono state fatte anche segnalazioni a quanto riferiscono alle forze dell’ordine, i controlli si sarebbero arenati di fronte al fatto che ogni esercente fa quello che vuole. Questo il succo degli interventi effettuati. Però, ricordano gli operatori della cooperativa in cui è ingaggiata anche la nomade, la tabella dei prezzi esposta dovrebbe pur contare qualcosa…


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Questa è l'Italia...e per questo fa schifo
MessaggioInviato: mer feb 10, 2010 1:45 pm 
Non connesso
Membro Direttivo
Membro Direttivo

Iscritto il: ven ago 13, 2004 2:39 am
Messaggi: 4247
tratto da gazzetta.it


PARIGI, 10 febbraio 2010 - In prima linea contro il razzismo, da sempre, Lilian Thuram ha preso in passato posizioni anche scomode, difese anche contro i politici del suo paese, il presidente Sarkozy in testa. Ora l'ex difensore di Parma e Juventus, campione del Mondo e d'Europa con la Francia, presenta il suo primo libro, "Le mie stelle nere" (una serie di ritratti di personaggi di colore che lo hanno ispirato) e torna sul caso Balotelli.

"ITALIA RAZZISTA" — "In Italia c'è razzismo, la società italiana è razzista" dice Thuram a proposito dei cori indirizzati all'interista Mario Balotelli, da parte dei tifosi di molti stadi italiani. "Va rilevato quello che hanno detto i tifosi della Juve - ha detto Thuram in conferenza stampa - cioè che 'un nero non può essere italiano': il razzismo che c'è nel calcio italiano è il razzismo che c'è nella società".


"balotelli va difeso" — "La cosa drammatica è che si invertono il ruoli, invece di comprendere la sofferenza enorme di questo giovane lo si obbliga a scusarsi per la sua reazione. Balotelli va difeso, ha bisogno d'aiuto, non è lui che ha un problema, semmai sono gli altri che ce l'hanno. Nel calcio c'è razzismo, eccome. Spero che Balotelli un giorno possa giocare per la nazionale italiana». Riguardo la famosa testata tra Zinedine Zidane e Marco Materazzi durante la finale dei Mondiali del 2006, Thuram ha detto di non sapere come avrebbe reagito se si fosse trovato al posto del compagno, ma che "non bisogna abbassarsi a rispondere a certe persone che sono stupide".


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it