Leggi argomento - Spero che le cose cambino

Oggi è gio nov 23, 2017 9:12 am

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Spero che le cose cambino
MessaggioInviato: mer mar 09, 2011 10:45 pm 
Non connesso
Vici-Presidenti
Vici-Presidenti
Avatar utente

Iscritto il: lun set 06, 2004 4:13 pm
Messaggi: 2380
Località: Moschetta di Locri RC
Perché lungi dal fare polemica, tenendo presente che si tratta di iniziative private e quindi liberi da vincoli di servizio pubblico questo screen shot "spiega" cosa significa la dipartita di Easyjet sulla tratta Lamezia-Roma.
Allegato:
voli.PNG
voli.PNG [ 131.28 KiB | Osservato 3271 volte ]

_________________


Il mondo si cambia 10 minuti al giorno. 6 miliardi di persone, gli abitanti del globo terracqueo, che dedicano a questo scopo giustappunto 10 minuti al giorno, dal 1 gennaio al 31 dicembre sommano un monte orario di 365 miliardi di ore all'anno.



Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Spero che le cose cambino
MessaggioInviato: mer mar 09, 2011 11:00 pm 
Non connesso
Fondatore Associazione
Avatar utente

Iscritto il: mar ago 10, 2004 2:27 am
Messaggi: 2595
Località: Reggio, Locri, Cosenza e a volte Roma, ma sempi supa a nu trenu!
La polemica la faccio io about titolo del post...sarebbe preferibile che dal titolo si capisse almeno di cosa si andrà leggere...

Per quanto riguarda easyjet credo che abbiano volutamente scelto di suicidarsi...spostando il comodissimo volo del pomeriggio all'ora di pranzo, fascia già intasata da alitalia e blu-express.

In questo modo chi ha da fare a Roma la mattina non lo può usare e sceglie altri vettori o compagnie. Non lo so perchè hanno spostato qualche mese fa l'orario...ma parlo per me ho dovuto arrangiarmi con altre soluzioni mentre prima era la mia soluzione unica e preferita. Non penso d'esser l'unico ad aver bisogno della sola mattinata nella Capitale.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Spero che le cose cambino
MessaggioInviato: mer mar 09, 2011 11:07 pm 
Non connesso
Vici-Presidenti
Vici-Presidenti
Avatar utente

Iscritto il: lun set 06, 2004 4:13 pm
Messaggi: 2380
Località: Moschetta di Locri RC
Può darsi, ma è pur sempre una compagnia low cost per cui si sposta sugli slot più convenienti, ma abbandonare del tutto la tratta lo posso capire solo se era economicamente svantaggioso. Purtroppo non ho dati da snocciolare ne voglio dimostrare nulla, mi preme certificare l'effetto, al momento, sulle tasche dei numerosi clienti abituali del volo.

_________________


Il mondo si cambia 10 minuti al giorno. 6 miliardi di persone, gli abitanti del globo terracqueo, che dedicano a questo scopo giustappunto 10 minuti al giorno, dal 1 gennaio al 31 dicembre sommano un monte orario di 365 miliardi di ore all'anno.



Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Spero che le cose cambino
MessaggioInviato: gio mar 10, 2011 8:08 am 
Non connesso
Fondatore Associazione
Avatar utente

Iscritto il: mar ago 10, 2004 2:27 am
Messaggi: 2595
Località: Reggio, Locri, Cosenza e a volte Roma, ma sempi supa a nu trenu!
E' il mercato e non può essere "una moda" solo quando conviene per poi chiedere l'intervento pubblico quando lo si è prima mandato in malora. Anche in campo aereo ci sono possibilità di intervento pubblico, più di quanto lo si creda.
Però smantellarlo come sistema porta anche a queste cose, alla faccia dei clienti cittadini. Chi può può chi non può non può.

Ad ogni modo credo che vi sia comunque una possibile spiegazione. E' una mia interpretazione per cui va presa con le molle...avete notato che easyjet abbandona la tratta (lasciando però ancora quella milanese ancora per un pò credo) proprio in coincidenza temporale (fine marzo / inizio aprile) con l'ampliamento dell'offerta ryanair su lamezia?
Ampliamento non casuale, ma frutto di un ingente (e per me sacrosanto) investimento da parte della Regione?

Easyjet alza la posta? Easyjet l'ha presa male? Easyjet non ha intenzione di fare da tramite per eventuali collegamenti lowcost che potrebbero essere appetibili anche dai romani con scalo a lamezia? (sulla terza ci credo poco)..


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Spero che le cose cambino
MessaggioInviato: gio mar 10, 2011 11:19 am 
Non connesso
Vici-Presidenti
Vici-Presidenti
Avatar utente

Iscritto il: lun set 06, 2004 4:13 pm
Messaggi: 2380
Località: Moschetta di Locri RC
Almeno io non chiedevo l'intervento pubblico, sono vettori privati che si interfacciano con S.p.A. e in teoria rispondono alle leggi di mercato. Però in parte mi allaccio a quanto dici. Articolo. In teoria, ovvero senza conoscere i numeri, l'offerta di Easyjet rispetto agli altri voli sulla tratta Lamezia-Roma era assolutamente vincente, prova può essere il png che ho postato dove si nota un netto "stacco": chi avrebbe mai scelto un volo Bluexpress a 45 euro o Alitalia 65 se più o meno negli stessi orari ho Easyjet a 20?

Un vettore privato notando la preminenza del competitor o si adegua per rimanere sul mercato o lascia. Oppure chiede l'intervento pubblico. Questa ultima opzione è una pallida ipotesi sia chiaro.

E' vero si amplia Ryanair (avete mai notato che è quasi palindromo? rianayR Ipotesi l'idea era Air n' Air, diventato poi Ria n' air ed infine Ryanair?! :D Insomma aria i tutti i vandi!) su Lamezia e si "riduce" quella di Easyjet. Già ci brillavano gli occhi a noi viaggiatori lowcost calabresi che abbiamo sognato di volare ovunque con pochi euro. Invece la tratta più battuta, quella apripista e quella naturale, il collegamento con la capitale diventa ad oggi il meno conveniente da percorrere nonostante altri due o tre vettori che servono la tratta.

L'abbandono di Easyjet suggerisce una scarsa convenienza, quindi ha tenuto fino a che ha potuto sperando di scalzare i concorrenti e poi ha lasciato perché antieconomico?

Ovviamente Easyjet non ha nessuna voglia di "diffondere" il messaggio che ha "lasciato" una tratta visto che si "papariano" qualunque nuovo collegamento.

_________________


Il mondo si cambia 10 minuti al giorno. 6 miliardi di persone, gli abitanti del globo terracqueo, che dedicano a questo scopo giustappunto 10 minuti al giorno, dal 1 gennaio al 31 dicembre sommano un monte orario di 365 miliardi di ore all'anno.



Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Spero che le cose cambino
MessaggioInviato: gio mar 10, 2011 10:27 pm 
Non connesso
Membro Direttivo
Membro Direttivo

Iscritto il: ven ago 13, 2004 2:39 am
Messaggi: 4247
Il fatto che a easy vada di traverso ryan non credo c'entri molto.
Cioè easyjet vola da lamezia a fiumicino, ryan a fiumicino non vola. Anche se fosse come dici tu, Easy trarrebbe comunque guadagno perchè la tratta Roma-Lamezia la riempirebbe, secondo me (quindi anche qui tutte le molle del caso dato che si tratta di idea personale) Sacal ha preferito impostare qualcosa di duraturo con Blue Express (si parla di voli su Milano), probabilmente Easy voleva un nuovo slot poichè nell'orario del pomeriggio c'era troppo intasamento e si è arrivati alla "rottura". Poi sugli investimenti regionali relativi a Ryan air toto trova sacrosanti, io li trovo semplicemente rispettabili. Io infatti credo che se ai nuovi voli Ryan non verrà data una giusta risposta in termini di "pacchetti" turistici per chi potrebbe arrivare da fuori questi voli perdono il 50 % dell'utilità e dureranno da "natale a santo stefano" (cioè fino a esaurimento risorse), l'altro pezzo di utilità è quello legato ai calabresi che vanno a Stoccolma in Belgio o dove Ryan li porta ed è altro paio di maniche. Dunque penso che per il calabrese medio il Roma-Lamezia fosse fosse più utile e degno di investimento poichè penso che ci sono più calabresi in movimento su Roma che non su Stoccolma. In ogni caso comunque resta certamente l'ampliamento di scelta oraria relativo al secondo volo su roma annunciato da Blue Express, che costa più di Easy mediamente ma resta sempre una tariffa accettabile specie rispetto al treno (fermo restando come commentato in privato con manu, che tra spendere 50 euro e spenderne 30 per chi non ha grosse disponibilità la differenza c'è nel rapporto tra Easy e Blue) al netto di offerte fs tipo -30 o -15.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Spero che le cose cambino
MessaggioInviato: lun mar 14, 2011 2:07 pm 
Non connesso
Vici-Presidenti
Vici-Presidenti
Avatar utente

Iscritto il: lun set 06, 2004 4:13 pm
Messaggi: 2380
Località: Moschetta di Locri RC
Non si crea un precedente? Tutti sappiamo come i trasporti siano importanti non vorrei si facesse come con i treni, hanno levato le corse efficienti e hanno lasciato quelle più scomode. Quando ormai nessuno usava più i treni scomodi hanno levato anche quelli e ora simu senza treni. Domani saremo senza aerei, oltre che senza treni?

_________________


Il mondo si cambia 10 minuti al giorno. 6 miliardi di persone, gli abitanti del globo terracqueo, che dedicano a questo scopo giustappunto 10 minuti al giorno, dal 1 gennaio al 31 dicembre sommano un monte orario di 365 miliardi di ore all'anno.



Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Spero che le cose cambino
MessaggioInviato: lun mar 14, 2011 5:10 pm 
Non connesso
Membro Direttivo
Membro Direttivo

Iscritto il: ven ago 13, 2004 2:39 am
Messaggi: 4247
Come ci dicevamo prima, quello che hai scritto non e' illogico ma c'e' una differenza di concetto, col treno scattava e scatta ormai un meccanismo :" mi ndi futtu tantu vaju a rosarnu", nel caso dell'aereo e' più semplice, insisti ad andare a lamezia e soprattutto gli aerei quelli sono. Il problema sta nel fatto che easyjet ha tariffe più basse di blu, ma allo stesso tempo blu costa meno mediamente di alitalia che resta l'unico concorrente.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Spero che le cose cambino
MessaggioInviato: lun mar 14, 2011 10:57 pm 
Non connesso
Vici-Presidenti
Vici-Presidenti
Avatar utente

Iscritto il: lun set 06, 2004 4:13 pm
Messaggi: 2380
Località: Moschetta di Locri RC
Si il discorso deve essere fatto con specifico riferimento agli aeroporti però, e qui mi rivendo un concetto del Prof. Gattuso, hai fatto caso che l'aeroporto di riferimento per la locride è Lamezia malgrado lo sbocco naturale sia Reggio? Perché? Perché non c'è un offerta capace di attirare, ma anche per via delle pessime condizioni della viabilità. In ogni caso se con il treno "preferisco" Rosarno con l'aereo potrei scegliere Reggio o Lamezia, come già detto Reggio non è cosa e mo chianu chianu capace che ndi iocamu puru Lamezia. Che poi anche da rosarno ultimamente ho visto una desolante offerta....

_________________


Il mondo si cambia 10 minuti al giorno. 6 miliardi di persone, gli abitanti del globo terracqueo, che dedicano a questo scopo giustappunto 10 minuti al giorno, dal 1 gennaio al 31 dicembre sommano un monte orario di 365 miliardi di ore all'anno.



Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Spero che le cose cambino
MessaggioInviato: lun mar 14, 2011 11:00 pm 
Non connesso
Membro Direttivo
Membro Direttivo

Iscritto il: ven ago 13, 2004 2:39 am
Messaggi: 4247
Sullo "sputtanamento" dell'aeroporto di Reggio potremmo parlare per ore e ore, perchè sistemata la pista e con una buona sinergia con Messina, si poteva fare un bel polo low cost con i controcacchi, credo che il riferimento sia Lamezia perchè almeno da profano posso dire che Sacal-Sogas è almeno 4-0


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it