Leggi argomento - Riflessione sulla rivolta di Rosarno e nostra ipocrisia

Oggi è lun nov 20, 2017 4:06 am

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Riflessione sulla rivolta di Rosarno e nostra ipocrisia
MessaggioInviato: ven gen 08, 2010 2:57 am 
Non connesso
Fondatore Associazione
Avatar utente

Iscritto il: mar ago 10, 2004 2:27 am
Messaggi: 2595
Località: Reggio, Locri, Cosenza e a volte Roma, ma sempi supa a nu trenu!
http://calabroitaliano.blogspot.com/201 ... ostra.html

La rivolta di Rosarno e la nostra ipocrisìa
Proprio oggi in treno pensavo di scrivere presto di razzismo e integrazione.
I recentissimi drammatici fatti di Rosarno mi impongono un'accellerata, anche solo per abbassare un pò di tensione nei nostri animi.

Dopo una 24 ore romana mi erano tornati in mente i gioiosi sabati a Villa Torlonia passati a giocare a pallone con gente di ogni età e colore e soprattutto di ogni classe sociale. Un clima di festa multietnica e sociale e di gioia unici...di fronte alla casa che fu del Duce. Bello.

E mentre pensavo a quelle giornate e agli indiani della Locride che ogni domenica giocano festosi a cricket nel loro unico giorno libero mi imbatto sulla porta del treno nel più classico, stupido e ipocrita razzismo made in Italy: l'attacco verbale gratuito verso chi non parla bene la nostra lingua.

A tutti sarà capitato di sentire anziani e rispettabili signori e signore perdere le staffe in maniera sproposita di fronte a una persona straniera di qualsiasi colore, tranne se nordamericana.."ovviamente".

A tutti sarà capitato di veder/sentire trattare COME LE BESTIE persone che avevano come unica colpa non aver compreso ciò che in "ITAGLIANO" veniva loro malamente detto.

L'ho scritto anche in un post precedente, se si parlasse tutti nella stessa lingua il 99% del razzismo cesserebbe. Sono l'incomprensione e la mala educazione di non ascoltare a portare a comportamenti se non stupidi per lo meno irrazionali.

Torno a casa e vengo a sapere dell'esplosione di violenza a Rosarno. No, non ci voglio credere.
Se gli africani arrivano a questo c'è dietro qualcosa. Non sono attaccabrighe, non sono arroganti. Eccetto qualche atteggiamento un pò spavaldo (è nel loro DNA, d'altronde molti di loro hanno sangue ROMANO) dei popoli del Nord Africa che comunque non arrivano a fare cose del genere gratuitamente.

Cerco un pò su Internet e ho le mie conferme e credo che basti questo video se non a giustificare almeno a spiegare:

http://www.youtube.com/watch?v=-TKriSPv ... r_embedded


Gli africani hanno forse più dignità di noi Italiani e non un caso che a Castel Volturno siano stati i soli a ribellarsi alla Camorra che come tutte le mafie ha fatto danni incalcolabili a noi tutti..e non abbiamo quasi mai detto e fatto nulla.

Sia chiaro, condanno le violenze e chi ha fatto danno deve pagare, ma chiediamoci a cosa può portare una spirale incontrollata di violenza aizzata da criminali.

I veri "extracomunitari" a mio avviso sono i razzisti e i mafiosi(colletti bianchi compresi), soggetti non degni di appartenere alla nostra comunità.

Non dovremmo scordarcelo mai. Anche perchè solo qualche anno fa "i neri" eravamo noi..sia in Calabria che nel resto del mondo. "Cu non poti vaji sutta". Chi non può difendersi...subisce. E una società civile non può tollerarlo.


(foto Repubblica.it)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Riflessione sulla rivolta di Rosarno e nostra ipocrisia
MessaggioInviato: ven gen 08, 2010 3:59 pm 
Non connesso
Vici-Presidenti
Vici-Presidenti
Avatar utente

Iscritto il: lun set 06, 2004 4:13 pm
Messaggi: 2380
Località: Moschetta di Locri RC
Condivido a pieno. Sia chiaro non penso che la violenza sia mai la strada, ma è significativo che a dire "non ci sto più" sono non italiani per nazionalità. Lo prendo come slogan anche io: i veri extracomunitari sono i razzisti e i mafiosi.

_________________


Il mondo si cambia 10 minuti al giorno. 6 miliardi di persone, gli abitanti del globo terracqueo, che dedicano a questo scopo giustappunto 10 minuti al giorno, dal 1 gennaio al 31 dicembre sommano un monte orario di 365 miliardi di ore all'anno.



Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Riflessione sulla rivolta di Rosarno e nostra ipocrisia
MessaggioInviato: lun gen 11, 2010 11:51 pm 
Non connesso
Membro Direttivo
Membro Direttivo

Iscritto il: ven ago 13, 2004 2:39 am
Messaggi: 4247
Il mio commento è : MO U SI COGGHJUNU suli l'aranci e mu sa mpugnanu.

IO VOGLIO UN MONDO DI MILLE COLORI.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Riflessione sulla rivolta di Rosarno e nostra ipocrisia
MessaggioInviato: mar gen 12, 2010 12:05 am 
Non connesso
Vici-Presidenti
Vici-Presidenti
Avatar utente

Iscritto il: lun set 06, 2004 4:13 pm
Messaggi: 2380
Località: Moschetta di Locri RC
Bianco, rosso, giallo arancio e nero :D

_________________


Il mondo si cambia 10 minuti al giorno. 6 miliardi di persone, gli abitanti del globo terracqueo, che dedicano a questo scopo giustappunto 10 minuti al giorno, dal 1 gennaio al 31 dicembre sommano un monte orario di 365 miliardi di ore all'anno.



Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Riflessione sulla rivolta di Rosarno e nostra ipocrisia
MessaggioInviato: gio gen 14, 2010 12:23 am 
Non connesso
Membro Direttivo
Membro Direttivo

Iscritto il: ven ago 13, 2004 2:39 am
Messaggi: 4247
Io sono stato molto sbrigativo nella risposta, ma chiaramente concordo sulla profondità del pensiero e sul fatto che in tema di vivere ribellandosi al sopruso, questi ragazzi ci hanno dato una grande lezione.

E credo che la patetica manifestazione di autoassoluzione che è andata in scena a Rosarno rivendicando 20 anni di convivenza (o sfruttamento?) sia l'esempio tipico del bigottismo italiano.

Sparare sul "nero" è stato sempre facile... ora spero che senza quelle braccia e quei CULI ROTTI ore e ore al giorno a raccogliere agrumi si capisca chi è utile e chi no.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Riflessione sulla rivolta di Rosarno e nostra ipocrisia
MessaggioInviato: mer gen 20, 2010 1:01 pm 
Non connesso
Dui i Coppi
Dui i Coppi

Iscritto il: mer gen 20, 2010 12:54 pm
Messaggi: 2
Passata la bufera, tutto tornerà come prima. Anzi,forse è già tornato tutto come prima.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it