Associazione Culturale Giovani per la Locride

Seguici su Facebook

CANGIARI: ESISTE IL VOLTO DEL CAMBIAMENTO?

Cangiari

CANGIARI cerca volti del cambiamento. Li cerca ipotizzando che esistano davvero dei tratti somatici che rappresentino la voglia, il bisogno, l'esigenza di voltare pagina.

Voltare pagina per la Locride significa operare perché si torni a scommettere sulle risorse di questa terra: il cambiamento non è più solo un'utopia.

 CANGIARI, il marchio di alta moda etica e sociale che ha portato l'artigianalità calabrese nelle migliori boutiques d'Italia, adesso vuole anche esprimere l'immagine positiva di questa terra attraverso la fotografia, cercando fra le ragazze calabresi volti idonei a rappresentare il cambiamento già operato su più fronti.

Offrendo l'opportunità di vivere l'esperienza dell'alta moda, per incarnare  la Calabria positiva in occasione degli imminenti servizi fotografici della Collezione Primavera Estate 2012, in presentazione il prossimo settembre alla Settimana della Moda di Milano. 

All'indirizzo di posta segreteria@cangiari.it si può inviare una foto con i dati e un breve messaggio di cambiamento riferito alla Calabria. 

Quel che manca qui, in paese.

 Quel che manca qui in paese"L'Associazione Culturale "Giovani per la Locride" ha lanciato in questi giorni una campagna di sensibilizzazione verso le amministrazioni pubbliche della Locride denominata "Quel che manca qui in paese". Attraverso la propria pagina Facebook i ragazzi dell'Associazione chiedono agli abitanti dei vari paesi della Locride di esprimere cosa manca nel proprio paese e che potrebbe essere rimediato con poca spesa e impegno da parte delle Amministrazioni e/o da parte dei privati cittadini. Volta per volta verranno inviati dei comunicati alla stampa e alle istituzioni coinvolte per far sì che vengano presi, se fattibili, dei provvedimenti. Inoltre verranno indicate possibili soluzioni tampone o definitive.

L'esperienza di un matrimonio "equosolidale"

Matrimonio EquoSolidale Gli «sposi solidali». Cosi sono stati definiti. Non parlo di William e Kate, né di Alberto di Monaco e Charlene. Parlo, molto più prosaicamente, di una coppia di amici che ha voluto fare del giorno delle proprie nozze non solo una festa, ma un'operazione di sensibilizzazione e una dimostrazione di coerenza. Maddalena e Danilo hanno convolato a nozze il 25 giugno. Non sprecherei il mio tempo a scriverne, né chiederei la vostra attenzione, se si fosse trattato di una normale cerimonia, con una tradizionale lista nozze e un altrettanto tradizionale banchetto con immane spreco di cibo e risorse. Il matrimonio di Maddalena e Danilo è stato speciale perché si è trattato del primo matrimonio sostenibile ed equo-solidale di cui ho notizia. La straordinarietà dell’accaduto non risiede tanto nei principi in sé – tirati fuori spesso e volentieri ai vari summit internazionali per evitare di parlare di problemi politici più scottanti - ma nella concreta e coerente applicazione degli stessi.

Comune di Locri: carta di identità ai piccoli

Sono cambiate le caratteristiche di validità e le modalità con le quali l’Anagrafe rilascia le carte di identità ai minorenni. Il decreto legge del 13 maggio scorso, n. 70, ha infatti introdotto l’obbligo della carta di identità anche per i bambini sotto i quindici anni, prevedendo un primo documento fino a 3 anni di età, valido tre anni, e uno successivo, dai 3 ai 18 anni con validità di cinque anni.

Fermata a Quattromiglia da parte del Federico dalla Locride

quattromigliaGiovani per la Locride si è già interessata 2 anni fa per far istituire da parte della Regione Calabria un paio di fermate, alla domenica, nella zona di Commenda e di Quattromiglia di Rende prima di quella finale alle pensiline dell'Unical. E' di questi giorni la notizia che dall'8 Giugno, nei giorni feriali, non verrà più effettuata la fermata discrezionale a Quattromiglia successiva a quella ufficiale dell'Università. La fermata a Quattromiglia permetteva agli studenti di non dover aspettare i bus universitari, ma di poter usufruire anche della piu' frequente "Circolare" (bus 15 del Consorzio Autolinee).  A questo proposito nei prossimi giorni Giovani per la Locride lancerà una nuova petizione per l'istituzione ufficiale della fermata di Quattromiglia. www.giovanilocride.net  

Locri: al via progetto sensibilizzazione giovani alla legalità

Un programma per sensibilizzare i giovani alla legalita'. Il prossimo 8 giugno, alle ore 17,30, presso la chiesa di San Francesco a Gerace, in provincia di Reggio Calabria, sara' firmata una convenzione quadro per la realizzazione del 'Progetto Locride'. Con questa iniziativa - si legge in una nota - il Programma Operativo Nazionale 'Sicurezza per lo sviluppo Obiettivo convergenza 2007-2013' promuove concretamente la diffusione della legalita' tra i ragazzi attraverso la costruzione di impianti sportivi e di strutture finalizzate all'aggregazione.

Strade & Storie - Sotto le Stelle (La notte dei Musei)

Immagine

Per celebrare La Notte Europea dei Musei, l'Associazione Giovani per la Locride ha deciso di proporre una edizione che potremmo definire speciale di Strade & Storie in notturna. L'itinerario prevede la partecipazioine alle manifestazioni di Locri e Bivongi organizzate per La notte dei Musei in veste di visitatori. Si parte da Locri ore 22:00, Piazza dei Martiri chiunque voglia aggregarsi è il benvenuto per info 339 6963976

Itinerario

Locri - C'era una volta...

Museo-Fondazione per l’arte AM international / FEF, Bivongi (RC)

http://www.giovanilocride.net/node/314/

Bandiere Blu: cinque quelle assegnate alla Calabria

Sono cinque le Bandiere Blu assegnate quest'anno alla Calabria da parte della Fee (Fondazione per l'educazione ambientale).

I riconoscimenti riguardano cinque cittadine che si affacciano sullo Jonio. Si tratta di Cariati e Amendolara, in provincia di Cosenza; di Ciro' Marina (Crotone) e di Roccella Jonica e Marina di Gioiosa Jonica (Reggio Calabria).

Rispetto allo scorso anno le Bandiere Blu assegnate alla Calabria salgono di una unita'.

fonte: www.ansa.it





Nella locride progetto transnazionale giovani per il sociale

E' Sant'Ilario dello Ionio il comune capofila del progetto transnazionale di gemellaggio e messa in rete ''Oggi giovani domani leaders delle nostre comunita''', che ha come tema le politiche giovanili e il dialogo intergenerazionale.

Con il centro del reggino anche il comune belga di Viroinval, quello greco di Kastoria e il francese di Orly. ''Con questo progetto - afferma il sindaco Pasquale Brizzi - confermiamo la nostra vocazione a creare reti internazionali finalizzate a rompere l'isolamento del nostro territorio''.

fonte: www.ansa.it



CASTING PER FILM

asimmetrici

 Venerdi' 29 APRILE dalle ore 15 presso lo studio "ASIMMETRICI VIDEO"