Locride Summer Village 2008 ( IV Edizione)

Data Inizio: 
05/08/2008 - 08/08/2008
Luogo: 
Locri - Lungomare Lato Nord

Locride Summer Village 2008 Arte Musica Sport

lsv2008Ritorna anche quest'anno il Locride Summer Village la quattro giorni di musica sport arte e teatro che giunta alla sua quarta edizione, si svolgerà a Locri, Lungomare lato Nord,dal 5 all'8 Agosto 2008.
L'evento,organizzato dai ragazzi dell'Associazione Culturale "Giovani per la Locride", ha ottenuto come di consueto il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, della Regione Calabria, della Provincia di Reggio Calabria e del Comune di Locri.

Il programma 2008 prevede una serata dedicata al grande genio del cinema Charlie Chaplin, una al teatro con gli "SLAM PROJECT" in "A.S.U. Artisti Socialmente Utili Spettacolo teatrale in due atti non retribuiti", e due alla musica con i ragazzi pugliesi della Municipale Balcanica , il 7 Agosto, con i suoni e ritmi dei balcani e i cosentini Limite Massimo che si esibiranno l'ultima serata, l'8 Agosto, con il loro sound che varia tra folk, new-folk, popolare, reggae, ska, rock alternativo e country

Ogni pomeriggio la manifestazione si articolerà invece in vari eventi paralleli: da una parte si svolgeranno contemporaneamente tornei di beach volley, beach soccer, basket 3vs3, ping pong e PlayStation2 mentre in un'apposita area avranno luoghi giochi ed animazione per i bambini.
Durante l’intera durata dell’evento ampio spazio sarà dedicato all’arte con la realizzazione estemporanea di opere e dipinti murales su pannelli e vecchie automobili messe a disposizione dall'Autocarrozzeria AZ CAR SERVICE di Locri.

CON IL PATROCINIO DI:

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Città di Locri Provincia di
Reggio Calabria
Regione Calabria
Regione Calabria

Il Locride Summer Village è un evento che non ha uguali sull’intero territorio nazionale in quanto non esistono manifestazioni che nello stesso ambito propongano un’offerta così variegata.
Lo spazio dato all’arte, ai tornei sportivi (con la presenza di almeno 4 sport differenti), ai giochi per bambini, ai concerti musicali, all’artigianato e alla cultura rendono il Locride Summer Village un evento unico.

 

Visita anche lo space del Locride Summer Village! www.myspace.com/locridesummervillage
Per comunicare con noi in tempo reale aggiungici ai tuoi contatti MSN
locridesummervillage@hotmail.it

Teatro, Cinema e Grande Musica al Summer Village 2008!

Martedì 5 Agosto ore 21:30
Rassegna in onore di Charlie Chaplin
charliechaplinDa Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Sir Charles Spencer Chaplin Jr. (Londra, 16 aprile 1889 – Corsier-sur-Vevey, 25 dicembre 1977) è stato un attore, regista e sceneggiatore britannico.

Sceneggiatore, compositore, produttore cinematografico di oltre novanta film, è stato uno dei più importanti registi della storia del cinema (in particolare dell'era del film muto) e probabilmente l'attore più famoso dagli albori del cinema hollywoodiano. In generale, può essere considerato uno dei più grandi artisti del XX secolo.

Il personaggio attorno al quale larga parte delle sue sceneggiature, e che gli dette fama universale, fu quello del "vagabondo" ("The Tramp" in inglese; "Charlot" in italiano, francese e spagnolo): un omino dalle raffinate maniere e la dignità di un gentiluomo, vestito di una stretta giacchetta, pantaloni e scarpe più grandi della sua misura, una bombetta e un bastone da passeggio in bambù; tipici del personaggio erano anche i baffetti e l'andatura ondeggiante. L'emotività sentimentale e il malinconico disincanto di fronte alla spietatezza e alle ingiustizie della società moderna, fecero di Charlot l'emblema dell'alienazione umana, in particolare delle classi sociali più emarginate..

Le proiezioni in rassegna saranno:
- The Kid (Il Monello)
- Tempi Moderni
- Il grande dittatore




Mercoledì 6 Agosto ore 22:30
TEATRO - SLAM PROJECT in "Spettacolo teatrale in due atti non retribuiti ASU - Artisti Socialmente Utili".
operaidellafiat1100

Non si sceglie di fare arte. E’ lei che sceglie te. E così, animati dal “fuoco sacro”, ce ne andavamo in giro alla ricerca di un destino di fama e successo, convinti che il talento e un buon curriculum vitae potessero bastare. Peccato che ai provini, però, non si passasse mai. Così, naufragati nel dubbio se fossero gli altri (il sistema) a ignorare il nostro talento, o piuttosto noi ad ignorare la nostra incapacità, decidemmo di cambiare strategia. Diventammo degli artisti socialmente utili, visto che avevamo chiaramente dimostrato di essere commercialmente inutili. L’artista socialmente utile, (che da ora in poi indicheremo per comodità con l’acronimo A.S.U. ) è prima di tutto un equilibrista. A cento metri da terra, tocca quasi il cielo. Ma non ha alcuna protezione. L’A.S.U, come qualsiasi altro lavoratore al di sotto dei trent’anni (ma spesso anche al di sopra) è un precario dell’esistenza. Se la dimensione del lavoro definisce gran parte di una vita umana, il precariato è quella condizione esistenziale di chi non trova un suo posto nel mondo. Di chi c’è suo malgrado, nonostante tutto. Perché un contratto a progetto, diciamoci la verità, non è che lasci molto spazio ai sogni. Così, privi di un sindacato che ci tuteli e di un dio che ci esaudisca, abbiamo deciso di costituirci come categoria sociale riconosciuta. D’altronde, se la Repubblica Italiana riconosce gli L.S.U., lavoratori socialmente utili, non negherà questo diritto proprio a noi. L’arte, a suo modo, è un lavoro di pubblica utilità.

Personaggi & Interpreti (a tempo determinato)
Maria Antonia Fama, attrice precaria
Alfonso Tramontana, pianista a progetto
Gino Tramontana, percussionista co.co.congas
Giuseppe Vincenzi, compositore praticante
Marco Fama, chitarrista occasionale
luci e audio, Dario Pitarella
immagini video, Michele D'ignazio e Marco Fama
fotografia, Marco Sacchetti




Giovedì 7 Agosto ore 22:30
"Municipale Balcanica" - Folk Balcanico dalla Puglia

municipalebalcanicaIl gruppo pugliese nel suo primo disco "Fòua" ha avviato una sintesi profonda e vivace tra i suoni zigani, klezmer e yiddish dell'Est Europa e quelli più mediterranei, radicati, inediti della loro terra.

Alle origini la banda era partita dalle sonorità balcaniche, mettendo subito in repertorio molti brani provenienti dalla tradizione ( la famosissima Hava Nagila, Ale Brider, Odessa Bulgarish etc.), tuttavia ben presto l'approccio ai pezzi tradizionali è divenuto assai più originale, grazie all'eterogenea provenienza musicale dei 11 componenti. Ad esempio i fiati, di prevalente esperienza bandistica, hanno dato a quei brani una connotazione più potente, esplodendo di espressività nelle improvvisazioni inserite nei nuovi arrangiamenti. Allo stesso modo la nutrita sezione ritmica ha aggiunto spessore e imprevedibilità a brani ch'erano spesso imprigionati dalle sonorità tradizionali.

Ai rinnovati arrangiamenti si sono poi aggiunte le composizioni originali a cura del maestro Livio Minafra, giovane talento pianistico del Jazz. Le nuove canzoni presenti in "Fòua", vedono tutti gli strumenti impegnati a dare il meglio al di fuori di ogni schema precostituito di genere. Sono alla fine riconoscibili nell'album gli apporti jazzistici, rock, bandistici e sperimentali, messi al servizio ora di melodie suadenti e accattivanti ora di frasi musicali frenetiche e atonali.

Il tour estivo ha visto la partecipazione a molti festival internazionali, infatti l'attività LIVE ha raggiunto ormai gli oltre 160 spettacoli in due anni, ed è anche per merito dell'efficacia dal vivo dei musicisti che si è riusciti a suscitare tale interesse. E dopo tante date italiane i primi concerti all'estero hanno destato un enorme entusiasmo. Infatti a Stoccarda il gruppo si è esibito nella grandiosa Martkplatz il 24 Luglio 2005 per il Sommerfestival der Kulturen organizzato dall'Istituto Italiano di Cultura.

Così come l'esibizione all'interno del prestigioso "Gipfel du Jazz" di Friburgo ha letteralmente esaltato fino all'euforia il sofisticato pubblico di uno dei più importanti Festival Jazz d'Europa.

L'interesse crescente per il gruppo all'estero è inoltre testimoniato dai passaggi in prestigiose radio in Germania, Finlandia, Belgio, Canada e dai primi posti nelle classifiche dei portali Vitaminic.

Le esibizioni della Municipale Balcanica sono feste in cui i ritmi tradizionali dell'Est Europa e le composizioni originali coinvolgono spesso fino alla danza, ma sono anche un'esperienza culturale completa e inesauribile, uno stimolo alla conoscenza della radici proprie e di quelle culture che ci circondano e con cui è inevitabile mescolarsi e contaminarsi.

Il giornalista americano Steve Koenig lo ha segnalato per il jazzhouse.org tra i dieci migliori cd dell'anno 2003.. La rivista giapponese Jazz Critique Magazine tra i migliori talenti della Jazz New Generation 2004. La rivista greca Tzaz nel suo annuale referendum lo colloca tra i migliori dieci cd del 2004. Nel gennaio 2005 viene votato da 70 critici di tutt'Italia come 4° miglior nuovo talento nazionale per la rivista italiana "Musica Jazz" nel suo annuale referendum (meglio conosciuto come Top Jazz). In solo pianoforte ha suonato in Giappone (Fukui), a Münster (Germania), per l'Istituto Italiano di Cultura di Lisbona presso il Centro Culturale di Belém, per l'Istituto Italiano di Cultura di Lubjana (Slovenia) presso il Jazz Festival Druga Godba, Rüsselsheim, Freiburg, Colonia.

A rendere ancora più ricche sia le esibizioni che le registrazioni della Municipale Balcanica vi sono degli interventi illustri, come la collaborazione assidua dello storico trombettista FreeJazz Pino Minafra ed i progetti speciali con Carlo Actis Dato, Admir Skurtaj, Fry dei Modena City Ramblers.

L'impegno della Municipale non si ferma alla Musica ma si manifesta concretamente anche nelle iniziative promosse dal gruppo, specialmente il "Sudestival" festival di musiche dal mediterraneo e la composizione di una banda con musicisti provenienti dalle molte realtà delle bande in movimento provenienti da tutta l'Italia.

Venerdì 8 Agosto ore 22:30
Concerto dei "Limite Massimo" - Reggae-Folk-Rock da Cosenza

la soluzioneAutobiografia:
Giugno 2004.... a Casole Bruzio, come in tutta la presila cosentina, cominciavano le prime notti calde. Noi ragazzi ci riunivamo in montagna con due chitarre, percussioni e un ( bel) po.. di vino. Una sera ci sentirono per caso e ci proposero una serata in pubblico..da li parte l..idea del gruppo. Dopo i primi tentativi nascono i LIMITE MASSIMO .... Ora le suonate nei boschi si alternano a quelle di piazza e poco dopo arrivano gli ingaggi nella citta'. di Cosenza, per poi passare alle esibizioni fuori provincia. Qualche brano originale era gia' stato scritto cosi' decidiamo di lavorarci su e di incidere. Il nostro sound varia dal folk, new-folk, popolare, reggae, ska, rock alternativo, country. Le tematiche che emergono dai brani fanno semplicemente parte del nostro modo di vivere e di vedere le cose. Cominciamo ad esibirci con continuita', e ad Agosto 2005 partecipiamo al concorso ..Palco Aperto .. Silainfesta.., arriviamo in finale con altri tre gruppi, il vincitore doveva essere deciso dal gruppo ..Il parto delle nuvole pesanti.., ..doveva perche' causa pioggia la serata non e' stata piu' recuperata...ma l..occasione e' servita all..incisione di Vita leggera e Preferisco respirare. I brani piacciono agli amici...cosi' da ora li eseguiamo anche in pubblico. A Febbraio 2006 registriamo un altro brano per partecipare ad un concorso presentato dalla ..Protools.. (marchio internazionale per la registrazione digitale) la quale avrebbe scelto 10 brani in tutta Italia per la creazione della prima compilation Protools...dopo un mese arriva una lettera....siete stati scelti... Fiorecri'. diventa subito colonna portante dei nostri live. A settembre 2006 costituiamo un Associazione musicale-culturale ..Limite Massimo Club.. che si propone di promuovere attivit.. di carattere didattico (impartendo gratuitamente lezioni di musica a ragazzi meritevoli appartenenti a famiglie indigenti), informativo, formativo nel settore musicale e culturale, con la promozione di seminari, concerti e iniziative varie per cercare di aggregare ed essere punto di riferimento per musicisti e per tutti coloro che possono mettere al servizio della popolazione il proprio bagaglio di esperienze e di studio. L.. 8 Novembre 2006 abbiamo partecipato al concorso musicale del Primo Welcome Day dell.. Unical, con altri sette gruppi davanti alla giuria capitanata dal Prof. Massimo Privitera (Presidente DAMS), classificandoci al primo posto. I brani eseguiti erano: ..Disumanita'.. (brano reggae (italiano-dialetto) che si pone contro ogni conflitto umano, e che invita a soffocare i mali interiori che sono alla radice dell.. antagonismo), ..Preferisco Respirare.. (brano rock-popolare (italiano-dialetto) che racconta un dialogo nel quale un uomo di grande metropoli invita un uomo di paese (presilano doc) a vivere il progresso con il rifiuto di quest..ultimo che preferisce restare nella sua realta' piuttosto che adattarsi al caos cittadino che spesso dimentica le tradizioni. Infine il brano giudicato che ha portato alla vittoria il gruppo: ..Fiorecri'.. (brano country-folk che tratta la liberta' d..opinione circondata e oppressa dal pregiudizio dell..uomo). Il 31 dicembre 2006 ci siamo esibiti al concerto di capodanno in piazza dei Bruzi a Cosenza con altri gruppi selezionati. Il 18 Marzo ci siamo esibiti al "San Giuseppe Rock Festival" di Cosenza....sotto l'odore del vino...... Ad Aprile vinciamo il "Premio Kataweb" classificandoci primi in Italia, che ci ha permesso di disputare le finali nazionali della manifestazione "Primo Maggio" a Roma, ci siamo esibiti con 11 gruppi rappresentando l'unico gruppo da Roma in Giu (i video nel profilo)........ è stato MERAVIGLIOSO!!! A Giugno partecipiamo all'Universound, concorso che coinvolge le università del sud, guadagnando il primo premio della giuria popolare, e poche settimane dopo apriamo il concerto di Jovine per la presentazione del suo 2° album. Ad Agosto apriamo il concerto degli Almamegretta, il 24 Novembre è stato presentato al MEI il primo CD della rassegna "PrimoMaggioTuttol'Anno" che contiene "Fiorecrì" e il 31 Dicembre ci richiamano per un concerto nella città di Cosenza.....questa volta intero. 20 brani adesso aspettano di essere incisi ed esposti al pubblico, un progetto che si sviluppa nella nostra modesta mansarda insonorizzata alla vecchia maniera e riempita dalla presenza della nostra mascotte MAX (nella foto dietro il gruppo), un luogo tanto accogliente da racchiudere tante idee che aspettano di esplodere!

ARTISTI DI TUTTA ITALIA SCATENATEVI!!!!

Il Locride Summer Village vuol sempre dar spazio a nuove forme d'arte. Ogni anno decine di artisti da ogni parte d'Italia danno sfoggio della propria forma d'arte preferita!
Anche tu puoi partecipare gratuitamente all'evento artistico
, basta scriverci ad info@giovanilocride.net segnalando la tua disponibilità ed eventualmente le tue esigenze

PANNELLI MURALES
pannelliAnche quest'anno siamo alla ricerca di writers disposti a mettere in mostra la loro arte.
Pannelli e bombolette vengono messi a disposizione dall'organizzazione.
Qualora qualcuno fosse interessato può scrivere a info@giovanilocride.net ed eventualmente PRENOTARE GRATUITAMENTE IL SUO PANNELLO.

CAR PAINTING
carpantingChi di voi non ha mai sognato di poter tinteggiare con tanta creatività un'automobile?
Se volete mettere alla prova la vostra creatività,basta comunicare qui la vostra intenzione a farlo.
Il materiale necessario,ed ovviamente l'automobile lo forniremo noi.
Visita la sezione del Forum dedicata all'evento artistico!

Tornei Beach Tennis - Beach Volley - Streetball - Ping Pong

I giorni dedicati allo SPORT saranno quattro, con tornei di:

(clicca sui link per conoscere premi, quote d'iscrizione ed i regolamenti)

Per iscriversi è necessario stampare, compilare e consegnare gli appositi moduli VOLLEY+STREETBALL e BEACH TENNIS entro il 3 agosto 2008

IN COLLABORAZIONE CON:


Come Arrivare a Locri

LE ALTRE EDIZIONI

2005: I EDIZIONE
2006: II EDIZIONE
2007: III EDIZIONE

No votes yet