Monasterace

Stemma del Comune di Monasterace
Stemma del Comune di Monasterace
Informazioni Sintetiche
Informazioni sintetiche relative ad un comune
Numero di abitanti: 
3540
Denominazione degli abitanti: 
monasteracesi
Altitudine: 
140 metri s.l.m.
Distanza da Locri: 
46 km
Santo patrono: 
Sant’Andrea Avellino
Data festa patronale: 
12 maggio e 10 novembre
CAP: 
89040
Sindaco: 
Lanzetta Maria (eletto 2011)
Municipio: 
Piazza C. Placanica
Gonfalone: 
Drappo partito di rosso e bianco, riccamente ornato di ricami d'argento.Le parti di metallo e i cordoni sono argentati. L'asta verticale è ricoperta di velluto dei colori del drappo, alternati, con bullette argentate poste a spirale. Nella freccia è rappresentato lo stemma del comune e sul gambo è inciso il nome. Cravatta e nastri tricolorati dai colori nazionali fragiati d'argento. Lo stemma d'argento al torrine di rosso, aperto del campo, murato di nero, torcellato di cinque pezzi merlati alla guelfa,quello centrale più elevato e chiuso
Guardia Medica: 
0964/732081
Scuole: 
- materna (Monasterace, Monasterace Marina, c/da Lambrosi), elementare (Monasterace, Monasterace Marina, c/da Limbrosi), media inf. (Monasterace Marina), Istituto Professionale Agrario (c/da Lupa), ITC (Monasterace Marina)
Strutture Sportive: 
campo sportivo comunale, palazzetto dello sport (Monasterace Marina), campo da tennis, campo di bocce, oratorio “Don Bosco”
Associazioni: 

Pro Loco, Pro Loco “Il tempio”, As Monasterace (calcio), As Mixta (volley femminile), Circolo Tennis, Pro Musica, I garibaldini, Club Circolo Nautico

Online: 

- http://www.kaulon.it/kaul.htm (Kaulon)

- http://www.giorgiotave.it/monasterace/home.htm (informazioni su Monasterace)

- http://digilander.libero.it/monasterace/ (Monasterace Online)

- http://www.monasterace.info/ (Informazioni su Monasterace)

Frazioni: 
Monasterace Marina (2626 abitanti), Limbrosi, Campomarzo
Confini comunali: 
Stilo
Da Visitare: 
Parco Archeologico “Antica Kaulon”, Tempio greco, Castello medievale (Monasterace Superiore)
Annotazioni: 
-
Appuntamenti: 

- Domenica di Pasqua: “’A cunfrunti”;

- Ogni 3 anni durante i festeggiamenti di Sant'Andrea Avellino: “Il territorio”

Riferimenti Bibliografici: 
Monasterace nel contesto storico della Calabria, Giosuè Salvatore Ciccia, Ed. Calabria Letteraria (1996)

cartina monasteraceMonasterace Superiore sorge su una piccola altura a circa 3 chilometri dal mare. La storia è antichissima. Si parte dai greci, fondatori dell’antica Kaulon, una polis magnogreca ancora in fase di esplorazione e che conta numerosi reperti situati in fondo al mare, nelle acque antistanti la costa monasteracese. Attualmente sono visibili i resti di un tempio sulla spiaggia di Monasterace Marina. Si pensa che il nome di Monasterace possa derivare da Monte Arachi oppure da un antico Monastero presente nella zona. Il centro storico, ossia Monasterace Superiore, si sviluppa attorno ad un meraviglioso Castello di origine bizantino-normanna che avvolge tutto il centro abitato, al quale si può accedere attraverso quattro porte urbiche e percorrendo piccole, strette e meravigliose stradine.
Attualmente il Comune si snoda in due abitati principali, il centro storico di Monasterace Superiore, e la parte lungo la costa di Monasterace Marina.
Tra le varie processioni che si svolgono nel piccolo centro storico, bisogna ricordare quella della “Cunfrunti”, ossia l’incontro tra il Cristo Risorto e la Madonna, e, in onore del Santo Patrono Sant’Andrea d’Avellino, ogni tre anni, una processione che prosegue per l’intera giornata e tocca tutto il territorio comunale.

Mappe Satellitari
Un insieme di Google Maps relative al comune