Conclusa la terza edizione del campo estivo "Monelli&Vagabondi"

Si è conclusa il 5 settembre, dopo tre intensi e divertenti mesi estivi, la terza edizione del campo "Monelli&Vagabondi". Una festa di chiusura per coronare ancor di più un’iniziativa che sta ricevendo il plauso di molte famiglie, che sempre più, vedono nei giovani organizzatori ed animatori, delle guide alle quali affidare i propri figli. E così è stato: dalla mattina alla sera, bambini e ragazzi dai 3 ai 13 anni hanno vissuto sul lungomare di Locri, nell’area Olimpia Club, attrezzata per l’occasione, giornate di relax, sport, mare e animazione.

Sotto la guida degli animatori di Portale Giovani, Labor e G.O.A.L. (Giovani Operatori Animazione Legalità), enti organizzatori dell’evento, si è vissuta un’estate alternativa. Basta televisori, basta playstation che “intontiscono” i propri figli sulle poltrone di casa, con Monelli & Vagabondi, si è riscoperto il gusto dello stare insieme, del gioco e del gruppo. Proprio il gruppo ha fatto da padrone in questa estate, perché- affermano i responsabili- ci si è accorti che i ragazzi hanno difficoltà a giocare in squadra; i vecchi giochi di una volta, il gioco di squadra, non rientravano tra gli interessi loro. Una fase iniziale di rodaggio, di coinvolgimento e poi il gioco è divenuto l’attrattiva principale. E allora al mare, in spiaggia, al campo tutti si sentivano coinvolti ad intraprendere l’attività del gioco, accompagnata ai laboratori di arte e musica.

Un’estate diversa anche per i ragazzi diversamente abili che l’associazione Labor ha voluto ospitare, non nascondendo le difficoltà incontrate a causa delle barriere architettoniche che hanno, in parte, ostacolato anche la passeggiata al mare per alcuni. Il progetto, avviato nel 2007 dall’Associazione Portale Giovani, oggi conta l’appoggio della cooperativa G.o.a.l. e del centro ricreativo Labor. Si ringraziano gli sponsor che hanno sostenuto il progetto, l’associazione Giovani per la Locride, le famiglie, e per il patrocinio morale l’Assessorato alle politiche sociali del Comune di Locri e quello della Provincia di Reggio Calabria, sperando che gli Enti considerino di più l’impegno e l’opera attuata da tre anni da giovani volenterosi. Rimane per questa terza edizione la voglia di continuare ad essere presenti sullo scenario sociale e turistico della città, pensando già al prossimo anno, quando i proponenti, si presenteranno con altre importanti novità.

AllegatoDimensione
mom gioco.jpg271.9 KB