Locri: XXI^ Mostra Mercato del Radioamatore

“E’ un appuntamento ormai classico e, contemporaneamente importante per la città di Locri che diviene il centro regionale dell’offerta elettronica, con gli ultimi ritrovati tecnologici inseriti in un contesto più ampio che ogni anno si rinnova ed attrae sempre più persone”.
Lo afferma il sindaco di Locri, Francesco Macrì, riferendosi alla Mostra Mercato del Radioamatore, dell’elettronica e del computer, giunta alla ventunesima edizione, che si terrà il 17 e 18 luglio presso i locali dell’Istituto Scolastico “Maresca” di Locri.
Come ogni anno l’Amministrazione Comunale patrocina l’evento organizzato dalla CISAR, Associazione Nazionale Radioamatori sezione di Locri, una stretta sinergia per un evento divenuto punto di riferimento sul territorio, a livello locale e regionale, nel corso del quale espongono le migliori ditte del settore elettronico nazionale, ai quali si aggiungono anche altri importanti settori, quali l’editoria specializzata, l’antiquariato, il modellismo. Ma tante altre sono le novità per questa ventesima edizione che si possono visitare negli stand aperti nelle due giornate dalle ore 09.00 alle ore 13.00, e poi dalle 15.30 alle 20.00.
“Lo slogan degli organizzatori, “E’ un’occasione per visitare la Locride”, è ben riuscito – sottolinea l’assessore all’innovazione tecnologica Tommaso Raschellà – perché coniuga la bellezza del nostro territorio con la presenza di una Mostra che il Cisar ha, negli anni, promosso con grande intuizione tanto da far concentrare a Locri novità importanti che torneranno utili in una più ampia visione dell’innovazione tecnologia applicata al quotidiano”.