Roccella Jonica (Rc): pronto il progetto di raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta

Sabato 30 ottobre 2010 alle ore 17,30 presso l’ex Convento dei Minimi l'Amministrazione Comunale di Roccella Jonica presenterà il “Progetto per la raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta” in tutta la cittadina. Si tratta di un'iniziativa cofinanziata dalla Regione Calabria, dall'Unione Europea e dal Comune di Roccella, che costituisce la più grande sfida affrontata dalla cittadina negli ultimi anni nel settore ambientale. Il progetto prevede l'avvio di una vera e propria rivoluzione che porterà ad effettuare la raccolta differenziata con il sistema porta a porta in tutto il paese, servendo direttamente circa quattromila utenze. E' prevista la raccolta di tutte le frazioni secche, vale a dire carta, plastica e multimateriale, vetro, nonché dell'umido. Gli obiettivi che l'Amministrazione Comunale di Roccella si prefigge di raggiungere sono indubbiamente ambiziosi e consistono nella realizzazione di una percentuale di differenziata pari al 68%, oltre ad una progressiva riduzione della tariffa che deriverà dagli introiti per la vendita del materiale riciclabile e dai minori costi per lo smaltimento dell'umido. Il progetto differenziata è accompagnato dall'altro, parimenti importante, progetto per la realizzazione dell' “Isola ecologica”, anch'esso cofinanziato dal Comune, dalla Regione Calabria e dall'Unione Europea. L'isola ecologica avrà la funzione di stazione di sosta per il materiale riciclabile raccolto in paese, nonché di area, destinata ai cittadini, per il conferimento di rifiuti (quali ingombranti ed altri rifiuti particolari) non altrimenti conferibili mediante il servizio porta a porta. Come si è detto l'iniziativa è molto ambiziosa e promette di realizzare un grande salto di qualità nella gestione dell'intero servizio di igiene integrata. Come ovvio, occorrerà la piena e convinta collaborazione dei cittadini roccellesi, poiché senza tale contributo non si potranno mai raggiungere gli importanti obiettivi fissati. L'incontro in programma sabato prossimo 30 ottobre è solo il primo di una lunga serie di appuntamenti che si realizzeranno con le scuole, con gli operatori economici e con i cittadini nei vari quartieri e che avranno lo scopo di fornire tutte le informazioni utili sul nuovo servizio e di sensibilizzare i cittadini chiedendo loro la maggiore collaborazione possibile. Tutti i cittadini sono invitati a partecipare.

tratto da: www.strill.it