Locri (RC): presentata iniziativa per la raccolta differenziata

Lunedì 12 Marzo, presso la sede del Movimento Politico per la Città di Locri “LocRinasce”, il Sindaco Pepè Lombardo ed il Vice Sindaco, nonché Assessore all’ambiente del Comune di Locri, Dr. Gesualdo Dattilo, nel corso di un incontro sul nuovo servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani, hanno annunciato alla gremita assemblea l’imminente avvio a Locri della raccolta differenziata dei rifiuti.
La gestione per la raccolta differenziata, affidata alla Società “Geo Ambiente”, verrà realizzata – spiega l’Assessore al ramo - con il necessario ausilio di contenitori idonei a ricevere vetro, plastica, carta e cartone che verranno distribuiti per le strade cittadine nei prossimi giorni, mentre la raccolta differenziata porta a porta interesserà, inizialmente, solo gli esercizi commerciali e 700 nuclei familiari (pari a circa 4000 persone) della città. Si tratta di un primo passo molto significativo, attuato con le limitate risorse economiche comunali che è stato possibile impegnare, riguardante una questione che sta sicuramente molto a cuore dei cittadini e che è strettamente legato al diffondersi di una più solida cultura della sostenibilità. Per il raggiungimento di questo obiettivo, la maggior parte degli interventi hanno sottolineato l’esigenza di informazioni capillari e chiare sulle modalità di raccolta, nonché di precise regole per il rispetto di quanto verrà deciso per una efficiente gestione della raccolta differenziata. Su questo punto, il Sindaco ha precisato che il Comune di Locri si impegnerà, per primo, nel dare contestuale inizio ad un’opportuna campagna di sensibilizzazione per far comprendere ai cittadini l'importanza del corretto conferimento dei rifiuti domestici nelle ore e nei luoghi che verranno indicati. Assicurazioni sono state fornite dall’assessore Dattilo anche in ordine alla corretta destinazione finale dei rifiuti differenziati. Per gli ingombranti, gli Amministratori comunali hanno evidenziato che non saranno più tollerati depositi abusivi e che lo smaltimento sarà effettuato con modalità tali da soddisfare i bisogni della comunità.
Nell’apprendere tale lodevole iniziativa, il Movimento Politico per la Città “LocRinasce”, esprime il proprio plauso all’Amministrazione Comunale non senza rimarcare che il progetto per la raccolta differenziata dei rifiuti in un Comune come quello di Locri – sviluppato in seno al programma proposto dai gruppi della Lista civica Civica Solidale - è anche fonte di un forte risveglio culturale. Il nuovo modello di raccolta rappresenta, infatti, un passaggio essenziale per garantire alla città un sistema di gestione dei rifiuti più consono ai tempi, una scelta inderogabile per la tutela dell’ambiente e l’unica opportunità che si offre per contenere i costi dello smaltimento dei rifiuti.
LocRinasce” si impegnerà a sostenere la suddetta iniziativa organizzando tavoli d'incontri e discussioni, oltre a prodigarsi nell'opera di sensibilizzazione, sicuramente necessaria, considerato che nella città di Locri il tasso della raccolta differenziata è pari a 0, il tutto a fronte di un già esiguo 8% su scala regionale; dati che devono fare riflettere.

fonte: www.strill.it