Locri (RC): premio a giovani architetti per valorizzare i beni culturali della Locride

Il Rotary Club di Locri in collaborazione con il Rotaract di Locri organizza il premio Genius Loci nell’architettura per i laureati e laureandi in architettura, nell’ambito del Progetto In Studiis Laus.
Sicura di trovare condivisione, la Presidente Stefania Rossi ha invitato il Sindaco nonché architetto Mario Occhiuto a pubblicizzare fra i giovani laureati o laureandi cosentini il concorso, che ha come oggetto la progettazione per la valorizzazione del patrimonio archeologico e dei Beni culturali nell’ area della Locride da Bianco a Monasterace.
“Con questa iniziativa –scrive la Presidente Rossi- il Rotary offre ai giovani la possibilità di mostrare le competenze e le capacità progettuali acquisite durante il corso di studi e di sensibilizzare la collettività sull’importanza dell’architettura e dell’archeologia nella nostra società.”
Al primo classificato verrà riconosciuto un premio in danaro. Tutti i particolari possono essere reperiti sul sito www.rotarylocri.org/ alla sezione “Progetti del Club”.
In sintesi, al concorso possono partecipare studenti laureandi e laureati, di età non superiore a 35 anni con progetti e/o tesi di laurea in Architettura da discutere o discusse presso qualsiasi università, inerenti la valorizzazione di beni archeologici o beni culturali nell’ area della Locride da Bianco a Monasterace.
Si richiede che i progetti siano finalizzati alla valorizzazione di un bene culturale di età anteriore al XX secolo.
L’iscrizione e gli elaborati richiesti dovranno essere inviati con raccomandata A.R. all’indirizzo:Rotary Club Locri – Segreteria Premio Genius Loci, Presso Grand Hotel President, 89048 Siderno oppure mediante consegna diretta a mano presso la segreteria del concorso (con preavviso telefonico alle seguenti poste telefoniche: 338.7964155 oppure 348.1285199).
La presentazione degli elaborati prevede due fasi distinte.
Fase iniziale: Durante la prima fase dovranno pervenire alla Segreteria del Premio – entro il 31 gennaio 2013 – la domanda di iscrizione al concorso unitamente a un plico contenente un massimo di n° 7 schede in formato A3 di informativa sul lavoro presentato. Quest’ultima dovrà essere corredata di un abstract di massimo n° 5.000 battute.
Fase finale: I partecipanti consegneranno, a partire dal 1° marzo 2013 ed entro e non oltre le ore 12.00 del 30 aprile 2013, copia del lavoro sia in formato cartaceo che digitale. Gli elaborati grafici dovranno essere prodotti ad alta risoluzione in un formato compatibile con i più diffusi programmi di grafica digitale.

fonte: www.strill.it