Condanna atto intimidatorio 28/09

L'associazione culturale Giovani per la Locride condanna con fermezza l'atto intimidatorio perpetrato ieri notte ai danni di due cittadini locresi, tra cui il nostro consociato Francesco Carbone. A loro esprimiamo la nostra piena solidarietà e vicinanza.

La nostra associazione è fermamente convinta che il riscatto sociale, culturale, economico e morale della nostra terra passi per la tappa irrinunciabile dell'eradicazione del malaffare ed il ripudio della violenza e del sopruso.