Può andar bene...

Come in un famoso film di Totò ( https://www.youtube.com/watch?v=mdYAaBpt1SE ) credo di avere un miraggio quando alla stazione di Locri vedo passare il treno, non un solito treno vecchio e sporco, ma un treno moderno. "Il nuovo treno" dice qualcuno, altri lo chiamano con il suo nome "Swing" io intanto ripensando alla scena nel deserto di Totò mi giro per verificare che accanto a me non ci sia un Omar che mi dica "ma tu sogni! è un miraggio!", continuo ad essere incredulo, per fortuna non c'è Omar e neanche il suo cammello.

Per anni ho viaggiato chiedendomi se un giorno sarei riuscito, su quella stessa ferrovia, a prendere un treno degno di tale nome. Ed ora eccomi qui, come sempre ho pagato le mie "100 lire" prima di salire sul treno e mi assicuro di avere il biglietto in tasca ed in regola, poi mi giro di scatto nuovamente verso il binario per controllare che il treno non sia sparito nel nulla, ok è ancora li e mi convinco che non si tratta di un miraggio. Salgo e dopo aver sistemato correttamente i miei bagagli prendo posto. Sono felice, felice di non aver trovato difficoltà nel salire con la valigia, felice di sedermi comodamente su una poltroncina pulita e di non patire freddo ora che è inverno o soffrire il caldo quando l'estate arriverà. Mi rilasso e guardo fuori dal finestrino, inutile descrivere la splendida visuale sulla costa, silenzio il mio telefono in modo da non disturbare gli altri viaggiatori e metto le cuffie, mi poggio nuovamente allo schienale della poltrona ed inizio a riflettere...

...perchè mi sto meravigliando?! infondo è un treno che ci spettava di diritto da tempo, si, ora posso viaggiare in condizioni decisamente più dignitose e anche caricare il mio telefono, ma infondo c'è ancora molto da fare. Sono rimaste molte corse con vecchi e squallidi treni, la linea ferroviaria non è elettrificata come nel resto del Paese e per giungere a destinizioni come Reggio o Catanzaro Lido sembra si impieghi una vita.

Mi guardo intorno, è tutto più pulito...beh certo è nuovo ...infondo però... come inizio può andar bene.