Sfruttiamo il campo sportivo

Autore: 
Emilio Lupis
Data Pubblicazione: 
22/10/2004

Ed eccoci ancora qui a porre all'attenzione di chi di competenza qualche idea , utopica, o pratica per sfruttare una delle tante opere fini a se stesse (visto come è stato utilizzato) realizzate nel nostro comprensorio.

In questo articolo alludo allo Stadio Comunale di Locri.

Del resto visto che da quando è stato fatto anziche' portarci in serie C2 ha portato il glorioso Locri ai bassifondi della promozione tanto vale provare a creare benessere e come diceva la vecchia pubblicità a far girare l'economia nella fattispecie del nostro paese.

Non dico di seguire gli esempi delle squadre inglesi dove i fatturati sono multimilionari(in euro) grazie anche alla gestione diretta delle società, ma nel nostro caso il Comune si potrebbe attivare per realizzare fatturati milionari(in lire) che porterebbero giovamento sia alle casse del nostro paese e in concomitanza un forte indotto e sopratutto migliorie estetiche per il nostro amato paese.

Dunque il nostro stadio ha tutti i requisiti per poter ospitare un campionato di serie C e presumo (magari posso essere anche smentito) che l'attuale capienza di circa 4800 posti a sedere possa essere aumentata(e il terreno venga tenuto bene :o)).fonte immagine: www.calabriamente.it

Ora chiaramente c'è da stabilire il come possa essere sfruttato questo patrimonio.Beh la palla (mai termine fu appropriato in questo caso) in questo caso passa al comune il quale dovrebbe attivarsi per far conoscere Locri (cio' che ha di bello Locri) sui circuiti nazionali del turismo e sopratutto mandare dei programmi organizzativi presso la FIGC e le varie società di calcio sia nazionali che internazionali.La FIGC va "avvisata" in quanto vista la passione dilagante del Sud verso il calcio sopratutto nelle piccole e medie cittadine come Locri potrebbe essere molto interessante per la Federazione mandare a fare Stage o addirittura partite ufficiali le nazionali minori , dall'Under 18 in giu',sopratutto nella stagione invernale quando il clima è ideale.

Oppure si potrebbero mandare gli arbitri da noi a fare dei ritiri.Per quanto riguarda le singole società il fattore da sfruttare è quello estivo, infatti molte squadre fanno dei preritiri estivi e molte iniziative di "campus" con i ragazzini e le condizioni climatiche ideali Locri ce le avrebbe senza contare che questo sarebbe un modo per far avvicinare alla nostra terra importanti società quali sono quelle di A o di B e magari anche quelle straniere dei paesi freddi (come quelli dell'Est europeo o i paesi nordici) ,che potrebbero avere una presenza piu' costante anche nell'osservare i giovani talenti sfornati dalle nostre scuole calcio.Ma cosa servirebbe per attuare tutto questo e cosa porterebbe tutto questo?

Semplice!Strutture alberghiere che ospitino le squadre e il sorgere di locali come discoteche e pub per permettere ai giocatori di "divertirsi".

Difatti presumo che se davvero chi di dovere si attivasse in questo senso , coloro che hanno voglia di investire sarebbero piu' spronati a farlo (specie se GARANTITI e INCENTIVATI)e un iniziativa di questo tipo inoltre porterebbe enormi migliorie alle varie vie della nostra città per per renderla piu' presentabile agli occhi di chi viene da fuori e non solo.

Infatti la via Cosmano andrebbe completamente risistemata (è in uno stato pietoso).

Il corso Vittorio Emanuele (quello che dovrebbe essere il Salotto di Locri)tornerebbe ai fasti di un tempo e dunque tornerebbe ad essere quello che MERITA e insomma tutto cio' che potrebbe essere di giovamento al paese.

EMILIO LUPIS emilio.lupis@giovanilocride.net

Your rating: None Average: 4 (3 votes)